Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Università » Confronto pubblico online con ANDU e R29A su Autonomia e Sistema Nazionale Universitario

Confronto pubblico online con ANDU e R29A su Autonomia e Sistema Nazionale Universitario

Appuntamento venerdì 12 marzo alle ore 17.30 in diretta anche sulla pagina Facebook nazionale della FLC CGIL.

08/03/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

Nella lunga emergenza sanitaria che stiamo ancora vivendo, il Ministero dell’Università e della Ricerca ha esplicitamente scelto di valorizzare l’autonomia universitaria, anche procedendo nel DL Semplificazioni ad ulteriori allargamenti della differenziazione tra i singoli Atenei (riforma dell’art. 1 comma 2 della Legge 240 del 2010). Un’autonomia che si è dispiegata nell’assenza di qualsivoglia protocollo nazionale sulla sicurezza, come anche in scelte didattiche e organizzative discrezionali indipendenti dalla dinamica del contagio. Un sistema universitario che negli ultimi dieci anni non è stato solo rattrappito dalla contrazione di risorse, ma anche dallo sviluppo di un’autonomia competitiva, in una logica di quasi mercato. In questo quadro, da tempo come FLC chiediamo di rilanciare l’impianto nazionale del sistema universitario (a partire da ordinamenti didattici e inquadramento del personale), rafforzando il perimetro pubblico della ricerca (e non indebolendolo, come si intravede in alcune proposte e interpretazioni sul PNRR), rivendendo la Legge 240 del 2010, l’impianto del sistema di valutazione e i criteri di distribuzione delle risorse. A trent’anni dalla Ruberti, vent’anni dal processo di Bologna e dieci anni dalla Gelmini, si pone con sempre maggior evidenza la necessità di avviare un bilancio di queste riforme ed una riflessione sul ruolo ed il valore dell’autonomia universitaria.

In questo quadro, insieme alle organizzazioni della docenza universitaria ANDU (Associazione Nazionale Docenti Universitari) e Rete29aprile (con cui da anni ci battiamo per un’università pubblica e democratica), invitando la costituzionalista Roberta Calvano e Valeria Pinto (esponente dell’appello Disintossichiamoci, contro la derive delle logiche di mercato nelle università), abbiamo voluto organizzare un primo momento di confronto su questi temi, a cui invitiamo a partecipare.

SCARICA LA LOCANDINA

In diretta anche dalla pagina FB della FLC.