Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Università » Siglato il contratto Afam ma ...

Siglato il contratto Afam ma ...

le riserve della FLC Cgil

22/10/2005
Decrease text sizeIncrease  text size

La FLC CGIL ha firmato con riserva l’ipotesi di CCNL II^ biennio economico 2004/2005 del comparto dell’Alta Formazione Artistica e Musicale e procederà alla consultazione interna dell’ipotesi siglata.

A tal fine pare opportuno evidenziare che, pur apprezzando il fatto di aver ottenuto tutti insieme un buon risultato stante la complicata e grave crisi finanziaria e istituzionale del Paese, la CGIL aveva dato un peso centrale alle questione orario dei docenti.

La trattativa con l’ARAN è stata molto complicata poiché, a fronte di un atto di indirizzo governativo formalizzato esclusivamente sulla parte economica in cui non compariva la direttiva necessaria a trattare l’orario, la Parte Pubblica aveva lasciato intendere che il lungo lavoro politico svolto dalle Organizzazioni Sindacali al fine di rendere possibile anche la trattazione della parte normativa, avesse portato ad un risultato positivo. Così non è stato. Alla stretta finale, solo grazie all’unità del fronte sindacale deciso a contrastare la “resistenza” della Parte Pubblica, l’ipotesi sottoscritta ha ottenuto l’individuazione di una apposita sequenza contrattuale (art.2) che rappresenta la certezza di risolvere in tempo rapidi la questione orario della docenza in coerenza con il processo di riforma in atto.