Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Università » Tempo determinato trasformato in tempo indeterminato per i CEL

Tempo determinato trasformato in tempo indeterminato per i CEL

Sentenza di primo grado del Giudice del lavoro di Urbino del 21 febbraio 2008.

04/03/2008
Decrease text sizeIncrease  text size

Il dispositivo di sentenza del 21 febbraio 2008 del Tribunale di Urbino ha convertito a tempo indeterminato il rapporto di lavoro a termine dei CEL ed ha dichiarato il loro diritto al trattamento economico del ricercatore confermato a tempo definito con decorrenza dall'inizio del rapporto.

Il ricorso per quanto riguarda l'adeguamento retributivo si fondava sull'art.36 della Costituzione (inadeguatezza della retribuzione alla qualità della prestazione lavorativa); il Tribunale deve aver considerato il trattamento economico di cui alla legge 63/2004 per gli ex lettori quale parametro retributivo anche per i CEL.

La sentenza deve essere segnalata anche per aver riconosciuto la conversione dei contratti a termine del CEL in rapporto di lavoro a tempo indeterminato nonostante il presunto divieto di cui all'art.36 del D.Lgs 165/2001.

Roma, 4 marzo 2008