11.20.00

Decrease text sizeIncrease  text size

L'esperienza dell'istituto Comprensivo "L. Sciascia" nell'ambito del progetto "Ingrana la VII"

Roberta Sbrana, Dirigente Scolastico dell’I.C.S. “L. Sciascia” di Palermo, pisana, ha scelto di svolgere il suo incarico di Dirigente scolastico nel quartiere Zen di Palermo, uno dei quartieri più a rischio del capoluogo siciliano. Il suo stile direttivo si è qualificato, fin dall'inizio, per l'ascolto di tutti, avendo imparato a non procrastinare nulla.
Nel suo operato grande importanza ha avuto l'aver lavorato all'interno di una Rete territoriale, che comprende gli Enti Locali, l'USP, la ASL, le Associazioni più significative del territorio, la Parrocchia, il CTP, gli Enti di formazione professionale. Grazie a questa collaborazione è stato creato un Tavolo interistituzionale permanente, che si riunisce una volta mese e che ha facilitato di molto la realizzazione di un'azione educativa integrata per migliorare la situazione dei ragazzi dello Zen. Un altro elemento essenziale è stata la collaborazione con le famiglie; particolarmente utile è stata l'operato della mamme-tutor, che, adeguatamente formate, si recano nelle case delle famiglie più a rischio del quartiere e portano loro le comunicazioni della scuola. Esse vengono accettate, perché fanno parte del territorio e non vengono percepite come estranei, al pari degli assistenti sociali. Tutto questo lavoro è entrato a far parte integrante del Progetto “Ingrana la settima”, finanziato dalla Fondazione per il Sud.