Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2024/2025: date per presentare le domande

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2024/2025: date per presentare le domande

Si parte con il personale ATA l’8 luglio. Per il personale docente, educativo e IRC inizio previsto l’11 luglio

04/07/2024
Decrease text size Increase  text size

Con la nota 101933 del 4 luglio 2024 il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha finalmente trasmesso i termini utili per la presentazione delle domande di mobilità annuale.

Quest’anno, novità assoluta, il primo a poter presentare la domanda sarà il personale ATA che partirà con le istanze dall’8 luglio 2024.
Per il personale docente, educativo e IRC (insegnanti di religione cattolica) prima data utile l’11 luglio 2024.
Tutte le scadenze.

Nei giorni scorsi abbiamo dato informazione in merito alla sottoscrizione dell’Intesa che vede la proroga del CCNI 2019-2022 anche per il 2024/2025.

Sul nostro sito lo speciale con la normativa, i fac-simile dei modelli di dichiarazione personale sostitutiva da allegare alla compilazione e gli approfondimenti.
In particolare, segnaliamo la guida alla presentazione delle domande, uno strumento utile e dettagliato con riferimenti, modalità e tempi che regolano le procedure.

SPECIALE e GUIDA

Quando e come presentare domanda

  • personale docente, personale educativo e IRC dall’11 al 24 luglio 2024 con le seguenti modalità:
    • docenti a tempo indeterminato (tutti i gradi), Istanze OnLine;
    • docenti a tempo determinato ex art. 59 o ai sensi dell’art. 5, commi 5 e 6, del decreto-legge 23 aprile 2023, n. 44 (convertito con modificazioni dalla legge 21 giugno 2023, n. 74) cartacea su modello;
    • personale educativo e insegnanti di religione cattolica, cartacea su modello;
  • personale ATA dall’8 al 19 luglio 2024, in modalità cartacea su modello.

Accesso ad Istanze OnLine

Per la presentazione online delle istanze, il personale interessato dovrà accedere al servizio Istanze OnLine mediante il possesso di credenziali digitali SPID/CIE.

Per chi deve presentare la domanda in modalità cartacea, invece, i modelli sono scaricabili sul sito del MIM.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI