Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Attualità » Certificazioni verdi COVID-19 nelle strutture universitarie e AFAM: incontro tra MUR e sindacati il 26 agosto

Certificazioni verdi COVID-19 nelle strutture universitarie e AFAM: incontro tra MUR e sindacati il 26 agosto

Consideriamo controproducente il green pass imposto con strumenti sanzionatori con ricadute sul rapporto di lavoro e rivendichiamo la gratuità dei tamponi per studenti e lavoratori.

18/08/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

Anche a seguito delle forti prese di posizione della FLC CGIL, il Ministero dell’Università e della Ricerca ha convocato per il 26 agosto 2021 le organizzazioni sindacali per discutere delle ricadute dell’impiego delle certificazioni verdi COVID-19 nelle strutture universitarie e AFAM previsto dal Decreto Legge 111/21.

La FLC CGIL considera controproducente il green pass imposto con strumenti sanzionatori con ricadute sul rapporto di lavoro e rivendica la gratuità dei tamponi per studenti e lavoratori.

Chiediamo al governo non solo che si arrivi a definire un protocollo di sicurezza per l’università e a concludere per l’AFAM lo specifico contratto integrativo nazionale, ma anche che vengano stanziate risorse aggiuntive e specifiche per il personale e per la didattica.