Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Attualità » Formazione lavoro » Formazione continua » Fondo Europei 2007-2013

Fondo Europei 2007-2013

Dote UE per l’Italia da 26 miliardi di Euro. Lavoro, Mezzogiorno e ambiente gli obiettivi principali. Nei piani l’obbligo di aumentare la capacità di programmazione degli enti.

13/02/2007
Decrease text sizeIncrease  text size

Più qualità nei progetti e più efficienza nell'amministrazione e nella gestione delle risorse umane per beneficiare dei fondi messi in campo dall'UE per il periodo 2007-2013.
Questi orientamenti sono stati accolti dal QSN (Quadro Strategico Nazionale) per la politica regionale di sviluppo 2007-2013, cioè il documento programmatico messo a punto dal Ministero per lo Sviluppo.

Per l'Italia la dote ammonta a circa 26 miliardi di euro, una cifra enorme ma più contenuta rispetto al periodo precedente, (quasi il 20% in meno, a causa dell'allargamento).
Il 70% di essa, poi, è riservata al Mezzogiorno.

Quadro Strategico Nazionale (QSN)

Allegati al QSN
Indicatori e target per la politica regionale 2007-2013

Politica regionale nazionale del FAS (Fondo Aree Sottoutilizzate)

Roma, 13 febbraio 2007