Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » La FLC CGIL condanna ogni forma di terrorismo

La FLC CGIL condanna ogni forma di terrorismo

Dalla scuola deve partire la difesa della libertà di espressione e dell'educazione alla pace.

13/01/2015
Decrease text sizeIncrease  text size

"È inaccettabile, è totalmente inaccettabile" ha dichiarato Domenico Pantaleo, il segretario generale della FLC CGIL sui fatti avvenuti a Parigi negli ultimi giorni.

"Lo Stato deve garantire la libertà di ogni cittadino e di ogni lavoratore e ognuno deve poter esprimere le proprie idee liberamente, così come facevano a Charlie Hebdo. È necessaria una risposta popolare, ancora più grande di quella delle grandi manifestazioni che si sono tenute e che hanno visto la partecipazione di più di quattro milioni di persone. Bisogna partire, come sempre, dalle scuole, anzi dalla scuola pubblica, dove ai bambini e alle bambine vanno insegnati i principi della fratellanza, della tolleranza, dell'eguaglianza e della libertà.

Solo la pratica quotidiana di questi principi e lo sviluppo della conoscenza può creare e consolidare una società più giusta, basata sulla condivisione e sulla progettualità, sul rispetto della vita e delle opinioni. Proprio per questo esprimiamo la massima solidarietà anche ai colleghi francesi e al nostro personale docente, Dsga e dirigente in servizio a Parigi."

Tag: pace