Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » Politica e società » Scuole paritarie rifiutano down

Scuole paritarie rifiutano down

Tra le tante notizie che si scorrono ogni giorno una ci ha colpito, e vogliamo riportarvela: l’Ansa ci hainformato che le scuole paritarie rifiutano studenti down

08/10/2003
Decrease text sizeIncrease  text size

Tra le tante notizie che si scorrono ogni giorno una ci ha colpito, e vogliamo riportarvela: l’Ansa ci hainformato che le scuole paritarie rifiutano studenti down.

La notizia, per precisione,nasce da alcuni giornalisti che, fingendosi genitori di uno studente down da iscrivere a scuolahanno contattato 40 scuole paritarie, anche di ispirazione cattolica, a Milano, Bologna, Roma, Napoli e Bari. Una sola ha accettato l’iscrizione, 30 hanno nettamente rifiutato , 9 hanno dimostrato disponibilità.

Questa la notizia che ci fa nascere spontanea una domanda: che intende fare il Ministro, che ha abbondantemente elargito alle scuole paritarie ingenti somme di denaro pubblico?

Tutti sanno, e certamente lo sa il Ministro, che la parità richiede il rigoroso rispetto di alcune condizioni, una delle quali è , appunto, : “ l’applicazione delle norme vigenti in materia di inserimento di studenti con handicap o in condizioni di svantaggio, norma prevista alla lettera e dell’articolo 4 della legge n.62/ 2000.

La condizione di scuola paritaria non è perenne, la legge prevede il controllo del Ministro sulrispetto delle condizioni definite, perciò ripetiamo che intende fare oggi il Ministro?

Roma, 8 ottobre 2003