Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » Turchia: grave violazione dei diritti sindacali. Pantaleo scrive al Primo Ministro turco

Turchia: grave violazione dei diritti sindacali. Pantaleo scrive al Primo Ministro turco

Violate le convenzioni ONU sui diritti sindacali e comminate pesanti condanne ai sindacalisti dell’EGITIM Sen, sindacato nostro ospite a Roma seminario del 25 e 26 ottobre “Impatto della crisi economica su Università e Ricerca in Europa”.

13/12/2011
Decrease text sizeIncrease  text size

25 sindacalisti turchi, aderenti all’EGITIM Sen-Kesk, sindacato affiliato all’IE, tra i quali la segretaria per l’eguaglianza di genere Gulcin Isbert, sono stati condannati al carcere da un tribunale turco per attività che altrove sarebbero considerate legittime attività sindacali.

Per queste ragioni, Domenico Pantaleo Segretario generale della FLC CGIL ha mandato una lettera al primo Ministro turco Erdogan e all’ambasciatore turco a Roma Hakkı Akil nella quale chiede al governo turco di provvedere affinché siano annullate queste sentenze che costituiscono un affronto alla democrazia e una violazione dei diritti umani e sindacali.

Qui allegata la lettera di Domenico Pantaleo in italiano, francese e inglese.

Tag: turchia