Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Accolto il primo ricorso ATA al Giudice del lavoro sul riconoscimento dell’anzianità

Accolto il primo ricorso ATA al Giudice del lavoro sul riconoscimento dell’anzianità

Il Giudice del lavoro di Milano ha già accolto il primo ricorso relativo al riconoscimento dell’anzianità maturata negli enti locali di provenienza dal personale ATA e ITP transitato alle dipendenze dello Stato.

11/03/2002
Decrease text sizeIncrease  text size

Tale pronuncia conferma quanto sostenuto dalla CGIL scuola e cioè che l’accordo del 20 Luglio 2000 regolava la fase dell’inquadramento del personale nei ruoli dello Stato, fermo restando l’obbligo dell’amministrazione statale, ex art. 8 L. 124/99, a riconoscere ai fini giuridici ed economici tutta l’anzianità maturata presso l’ente di provenienza.

Tutte le strutture territoriali della CGIL scuola sono impegnate nella campagna di organizzazione dei ricorsi che ha già visto la presentazione di migliaia d’istanze di conciliazione alla quali seguiranno i ricorsi al Giudice del lavoro.

Roma, 11 marzo 2002