Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Concorso per dirigenti scolastici. E’ imminente ?!

Concorso per dirigenti scolastici. E’ imminente ?!

Come è ormai noto, con un apposito DPR è stato autorizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri solo il bando di concorso riservato ai Presidi Incaricati con almeno tre anni di incarico per 1500 posti.

16/12/2002
Decrease text sizeIncrease  text size

Come è ormai noto, con un apposito DPR è stato autorizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri solo il bando di concorso riservato ai Presidi Incaricati con almeno tre anni di incarico per 1500 posti.

Nulla si sa, invece, del bando di concorso ordinario aperto a tutti i docenti in possesso dei requisiti di partecipazione e ai Presidi incaricati non in possesso dei tre anni di incarico. O meglio, esso è stato rinviato sine die. Per la mancata emanazione del bando la CGIL scuola ha attivato le vie giudiziarie e in gennaio avremo i primi riscontri di questa iniziativa.

Ma anche per quanto riguarda lo stesso concorso riservato, da fare in via anticipata rispetto all’ordinario, come consentito dalla Legge Finanziaria 2002, le cose sono andate e stanno andando per le lunghe in attesa del pronunciamento del Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione (CNPI) e del parere della Corte dei Conti.

Ebbene, la pronuncia del CNPI è stata emessa il 9 gennaio e nello stesso giorno i competenti Uffici del Miur ne sono venuti in possesso. Nella giornata del 12 dicembre si sarebbe dovuto svolgere un incontro tecnico-politico, nell’ambito del MIUR, per esaminare la pronuncia del CNPI e prendere le decisioni di merito: fermo restando che la stessa pronuncia non ha effetti vincolanti sui contenuti e sui tempi dell’emanazione del bando. In altri termini l’Amministrazione può accogliere o meno i suggerimenti e le osservazioni del CNPI (riguardanti soprattutto la tabella di valutazione dei titoli).

E comunque ormai non è la mancanza di tale parere ad ostacolare l’emanazione del bando (peraltro sono ampiamente scaduti i 45 giorni dalla richiesta di parere, trascorsi i quali l’Amministrazione può in ogni caso procedere).

Manca, a questo punto, il parere della Corte Conti. Da informazioni raccolte presso il Miur esso dovrebbe pervenire a giorni al Ministero. Se così avviene, il bando può essere emanato anche prima delle feste natalizie.

La CGIL Scuola sta seguendo la questione con costante impegno e sta facendo sentire la propria voce, che poi è la voce di chi è in attesa da fin troppo tempo, affinché tutta la vicenda abbia almeno una sia pur parziale conclusione positiva.

In caso contrario promuoverà, in modo unitario con tutte le forze sindacali e associative interessate, ulteriori visibili iniziative di mobilitazione e di lotta per ottenere in tempi utili il risultato di dotare le scuole che ne sono prive, a partire dal settembre 2003, dei nuovi Dirigenti Scolastici.

Roma, 16 dicembre 2002