Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Decreti sulle opzioni degli istituti tecnici e professionali: incontro al MIUR

Decreti sulle opzioni degli istituti tecnici e professionali: incontro al MIUR

A breve saranno predisposte le schede disciplinari dei nuovi percorsi.

27/01/2012
Decrease text sizeIncrease  text size

Si è svolto il 26 gennaio un incontro presso il MIUR sullo stato dell'arte dei decreti interministeriali relativi all'ulteriore articolazione in opzioni del triennio degli istituti tecnici e professionali.

In particolare il Direttore generale per l'istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle regioni, ha informato i sindacati che:

  • la conferenza Stato Regioni ha reso parere positivo sui tali decreti
  • una volta ricevuti formalmente i pareri, i decreti saranno inviati agli organi di controllo per la loro definitiva emanazione
  • sono in fase di predisposizione le schede relative alle discipline inserite nelle opzioni

Inoltre l'Amministrazione ha reso noto che è in fase di elaborazione la bozza di decreto concernente la ripartizione delle ore di compresenza degli insegnanti tecnico pratici nel triennio, così come previsto dai regolamenti di riordino degli istituti tecnici e professionali.

Sull'argomento la FLC CGIL ha chiesto che:

  • sia previsto un breve slittamento della scadenza relativa alle iscrizioni alle classi di terze di questi nuovi percorsi, tenuto conto che per l'a.s. 2010/11, anno di avvio del riordino della secondaria di II grado, la scadenza fu fissata al 26 marzo
  • tutte le discipline, anche quelle di nuova istituzione, siano ricondotte alle attuali classi di concorso. Su questo punto l'Amministrazione ha dato ampie rassicurazioni
  • elemento necessario per l'attivazione dell'opzione sia la richiesta da parte delle scuole autonome.

Il 31 gennaio si svolgerà un ulteriore incontro sulle misure di accompagnamento relative all'attuazione delle Linee guida del triennio dei percorsi tecnici e professionali.