Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Scuola » Dirigenti Scolastici: concorso riservato. Tracce prove scritte Marche

Dirigenti Scolastici: concorso riservato. Tracce prove scritte Marche

Concorso riservato a Dirigente Scolastico della Regione Marche.

02/07/2007
Decrease text sizeIncrease  text size

Pubblichiamo la traccia sorteggiata della prova scritta del concorso riservato a Dirigente Scolastico della Regione Marche.
La prova scritta del concorso si è tenuta il 29 giugno ad Ancona.

Roma, 2 luglio 2007

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche

Corso concorso riservato indetto con D.M. 3 ottobre 2006 Esame finale: prova scritta (29 giugno 2007)

Traccia n. 1:
La comunicazione tra le varie componenti (alunni, genitori, docenti, A.T.A.) e con l’extra scuola rappresenta un punto di criticità in varie istituzioni scolastiche. Considerato che un valido sistema di comunicazione contribuisce a realizzare la qualità del servizio, in base all’esperienza personale, alla normativa vigente e agli argomenti approfonditi nel corso di formazione, il candidato individui le procedure atte a migliorare il clima e lo stile di comunicazione, previa scelta di uno specifico contesto (direzione didattica, o istituto comprensivo, o istituto superiore, in città o in piccoli centri).

Traccia n. 2:
La formazione in servizio del personale è condizione indispensabile per un percorso di qualità della scuola. Alla luce dell’esperienza personale e degli approfondimenti forniti dal corso, il candidato predisponga, dopo aver definito il contesto sociale, un piano annuale di formazione del personale rivolto ad una specifica istituzione scolastica: istituto comprensivo o istituto superiore, con particolare riferimento ai risultati attesi e agli strumenti di verifica.

Traccia n. 3:
In riferimento alla più recente normativa, all’esperienza personale e alle sollecitazioni fornite dal corso di formazione, il candidato precisi i propri compiti nei processi di elaborazione, attuazione e valutazione del Piano dell’Offerta Formativa, in un contesto caratterizzato da popolazione ad alto tasso occupazionale, da una crescente immigrazione, dalla presenza di casi di disagio e dispersione scolastica. Il candidato illustri inoltre gli opportuni rapporti con gli enti locali e la regione per la piena attuazione del POF.

E' stata estratta a sorte la traccia n. 3.