Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Scuola » Graduatorie d'istituto. Superamento concorsi ordinari

Graduatorie d'istituto. Superamento concorsi ordinari

E’ possibile che, per un malinteso tra uffici del Ministero, il regolamento sulle graduatorie d’istituto per le supplenze sia pubblicato, privo di note, già sulla Gazzetta Ufficiale del 21 luglio.

21/07/2000
Decrease text sizeIncrease  text size

E’ possibile che, per un malinteso tra uffici del Ministero, il regolamento sulle graduatorie d’istituto per le supplenze sia pubblicato, privo di note, già sulla Gazzetta Ufficiale del 21 luglio. Comunque ciò, come abbiamo già detto, non significa l’immediata applicazione dei provvedimenti, per la quale occorre un decreto la cui pubblicazione dovrebbe avvenire ai primi di settembre e comunque con una scadenza delle domande non anteriore al 30 settembre.

Nel frattempo da incontri informali, sia con l’ufficio concorsi che con i funzionari che seguono le supplenze, abbiamo appreso che, contrariamente a quanto è avvenuto per le graduatorie permanenti (dove la questione era espressamente prevista dal regolamento) e per le supplenze all’estero (dove la decisione è stata assunta senza nessun confronto con gli uffici suddetti), l’orientamento del Ministero è quello di ritenere valide le abilitazioni acquisite nei concorsi ordinari, anche quando questi non sono terminati su tutto il territorio nazionale. Questo vuol dire che i docenti che supereranno i concorsi regionali prima della scadenza delle domande potranno inserirsi nella fascia dei docenti abilitati delle graduatorie d’istituto, vale a dire la seconda fascia, quella che segue gli aspiranti già compresi in graduatoria permanente e precede quelli privi di qualsiasi abilitazione.

Roma, 21 luglio 2000