Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Scuola » Graduatorie permanenti, graduatorie d’istituto e assunzioni in ruolo

Graduatorie permanenti, graduatorie d’istituto e assunzioni in ruolo

Incontro al Miur. Definiti i tempi e le modalità di integrazione delle graduatorie d’istituto, la comunicazione del titolo di sostegno e le regole per le supplenze annuali. Ribadita la richiesta di incremento dei contingenti per le assunzioni.

31/05/2006
Decrease text sizeIncrease  text size

Integrazione delle graduatorie d’istituto per il 2006/07

Si è tenuto oggi al Miur un incontro informativo sulla integrazione delle graduatorie d’istituto dei docenti. La circolare, che sarà emanata la prossima settimana, prevede la possibilità di accodarsi nelle graduatorie per chi ha acquisito il titolo di studio o l’abilitazione/idoneità. Sarà anche possibile, per chi è già inserito, operare sulla scuole scelte analogamente a quanto già previsto per gli inclusi in graduatoria permanente.

La scadenza della domanda sarà 30 giorni dopo l’emanazione della circolare. Appena sarà disponibile il testo ufficiale pubblicheremo un’apposita scheda di lettura.

Come FLC Cgil abbiamo stigmatizzato il grave ritardo nell’emanazione di questo provvedimento che determinerà ulteriore aggravio di lavoro alle segreterie nel periodo estivo e l’impossibilità di utilizzare le nuove graduatorie già da settembre con la conseguenza di un ennesimo balletto di supplenti, in particolare per i posti di sostegno.

Nella discussione in corso sui regolamenti delle supplenze rinnoveremo la nostra richiesta di definire tempi congrui per l’emanazione dei vari provvedimenti per rendere più certe le nomine ed evitare duplicazioni di lavoro che stanno determinando notevole contenzioso.

Resta ferma la nostra posizione, nell’ambito della vertenza ATA , rispetto alla restituzione ai CSA di tutte le procedure ripetitive compresa la valutazione delle domande e la compilazione delle graduatorie.

Unitamente alle altre organizzazioni sindacali abbiamo ribadito la richiesta di un incontro in sede politica per affrontare tutte le questioni ancora aperte sul reclutamento sia dei docenti che degli ATA e per giungere rapidamente alla revisione dei regolamenti delle supplenze che garantisca semplificazione delle operazioni e risponda alle pressanti richieste delle scuole in grave difficoltà nella chiamata dei supplenti temporanei che si è ulteriormente aggravata anche a causa del taglio dei finanziamenti.

Abbiamo anche sottolineato che è necessario un profondo intervento di risanamento e sfoltimento di tutte le procedure amministrative per garantire maggiore efficienza al sistema come garanzia di qualità e diritti.

Assunzioni in ruolo

Ferme restando le richieste della FLC Cgil per l’assunzione a tempo indeterminato di 150.000 tra docenti e ATA per la copertura di tutti i posti vacanti, abbiamo richiesto che il piano di assunzioni abbia inizio già dal 2006/07 con un significativo incremento dei contingenti attualmente previsti del tutto insufficienti perfino alla copertura del normale turn-over.

Uno specifico incontro per la ripartizione territoriale del contingente è prevista verso la metà di giugno e in quella sede rivendicheremo le modalità già indicate nel primo incontro del 3 maggio.

Comunicazione del titolo di sostegno

In margine all’incontro è stata chiarita la questione della comunicazione del titolo di sostegno, acquisito successivamente, da parte dei docenti inclusi nelle graduatorie permanenti e nelle graduatorie dei concorsi ordinari. Per quanto riguarda i concorsi ordinari saranno le singole direzioni regionali ad emanare un apposito provvedimento al fine di acquisire questo ulteriore titolo per essere inseriti in una coda degli elenchi di sostegno delle graduatorie concorsuali. Per gli inclusi in graduatoria permanente sarà emanata a breve una specifica nota che permetterà di comunicare il titolo ai CSA per essere inclusi in coda agli elenchi di sostegno della prima fascia delle graduatorie d’istituto analogamente a quanto previsto

lo scorso anno.

Supplenze annuali

Abbiamo sollecitato l’emanazione dell’annuale circolare sulle supplenze annuale in tempi utili per le operazioni da svolgersi nel mese di Luglio. L’amministrazione si è impegnata in tal senso e ha intanto riconfermato la possibilità di utilizzare le deleghe e la non applicabilità delle sanzioni sia per i docenti che per gli ATA.

Roma, 31 maggio 2006