Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Mobilità e organici docenti: richiesta un’ulteriore proroga della scadenza per l’inserimento dei dati

Mobilità e organici docenti: richiesta un’ulteriore proroga della scadenza per l’inserimento dei dati

Dopo lo spostamento della scadenza al 27 maggio, i sindacati hanno chiesto unitariamente un’ulteriore proroga che permetta il recupero di tutti i posti disponibili in organico di diritto.

27/05/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

Le organizzazioni sindacali, con una nuova lettera unitaria, hanno richiesto un’ulteriore proroga per l’inserimento dei dati a SIDI, dal momento che quella precedente non solo ha coinciso anche con le elezioni.

La FLC CGIL ribadisce, con gli altri sindacati, l’importanza del recupero di tutti i posti disponibili in organico di diritto prima di procedere alle operazioni di mobilità e di reclutamento: per fare questo è necessario pensare a tempi più distesi, quindi ha invitato il MIUR ad individuare una nuova scadenza a partire dal 31 maggio.

_______________

Loghi unitari

Roma, 27 maggio 2019

Al Capo di Gabinetto Cons. Giuseppe Chinè
MIUR

Oggetto: Richiesta ulteriore proroga termine ultimo inserimento a sistema dati organici docenti.

Le scriventi OO.SS. ritengono che la proroga concessa dall'Amministrazione di due soli giorni (di cui uno pre-festivo ed uno festivo -per di più coincidente con le elezioni-) dal 25 al 27 maggio, per l'inserimento al SIDI delle disponibilità di organico docenti sia assolutamente insufficiente. L'Amministrazione non ha tenuto conto della richiesta - sostanziale e non formale – delle OO.SS. concedendo, tra l’altro, un periodo di tempo che non consente di acquisire al sistema né le domande dei soprannumerari, né i posti resi vacanti con i pensionamenti anticipati (quota cento) in organico di diritto e renderli utili per le operazioni di mobilità (soprattutto quelle interprovinciali, la cui importanza è superfluo sottolineare) e di reclutamento.

Le sottoscritte OO.SS. chiedono pertanto una nuova proroga la cui scadenza sia da individuare, come da precedente richiesta, a partire dal 31 maggio.

Certi del vostro accoglimento, cordiali saluti.

FLC CGIL
Francesco Sinopoli
CISL FSUR
Maddalena Gissi
UIL Scuola RUA
Giuseppe Turi
SNALS Confsal
Elvira Serafini
GILDA Unams
Rino Di Meglio