Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Organici scuola 2019/2020: concluso il confronto sull’organico docenti

Organici scuola 2019/2020: concluso il confronto sull’organico docenti

La FLC ha presentato le proprie osservazioni sul testo della bozza di circolare che sarà emanata nelle prossime ore.

14/03/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

Il 14 marzo 2019 si è concluso il confronto sull’ipotesi di circolare degli organici docenti.

È stato confermato che a fronte di un calo di 69.000 alunni non ci saranno tagli.

Durante l’analisi e lettura della bozza di circolare, abbiamo presentato alcune richieste di chiarimento ed integrazione.

  1. Tempo pieno scuola primaria: abbiamo chiesto che i posti siano effettivamente vincolati alla realizzazione del tempo pieno, non esclusivamente nelle classi di nuova formazione e fino ad esaurimento del contingente assegnato
  2. Istituti professionali: abbiamo chiesto
    1. che la costituzione delle cattedre a seguito della revisione non comporti posizioni di soprannumero nella scuola
    2. il ripristino della 33^ ora relativa all’insegnamento di geografia generale ed economica che era stata assegnata ai percorsi del previgente ordinamento, confluiti nel nuovo ordinamento.
    3. che la quantificazione della riduzione dei posti delle classi di concorso della tabella A) non sia superiore a 361, così come precisato dalla relazione tecnica del D.Lgs. 61/17
    4. che venga precisata la presenza di un posto in organico di diritto per consentire il funzionamento dell’ufficio tecnico in tutti gli istituti con percorsi di istruzione professionale.
  3. Istruzione degli adulti: abbiamo chiesto di specificare che la dotazione organica di ciascuna sede ex CTP e di ciascun corso serale non possa essere ridotta, a tutela non solo del personale titolare, ma della continuità del servizio offerto ad una utenza particolarmente fragile.
  4. Docenti A-23: abbiamo invitato l’amministrazione a prevedere in modo prescrittivo (come da legge) che i due posti per italiano L2 alloglotti vengano effettivamente istituiti nei CPIA.
  5. Discipline specifiche del Liceo Musicale. Occorre fare in modo che, con un monte ore settimanale previsto dagli ordinamenti di 15h, si costituisca comunque la cattedra, questo per dare una risposta in organico di diritto ai docenti della classe di concorso Teoria, Analisi e Composizione (TAC) disciplina altrimenti condannata ad una precarietà senza soluzione.
    Per questo nella circolare abbiamo chiesto di dare indicazioni per rendere disponibili come posti interi quegli spezzoni orari (pensiamo a Storia della Musica e Tecnologie Musicali) mediante l’abbinamento con spezzoni orari di potenziamento al fine di essere tramutati in cattedre intere anche.
  6. Liceo coreutico. Occorre chiarire che devono essere garantite le dotazioni organiche per l’intero triennio per assicurare la continuità didattica per danza classica e danza contemporanea.

L’amministrazione alla fine del confronto si è resa disponibile ad accogliere alcune nostre richieste, per altre si è riservata alcuni approfondimenti.

Forniremo il commento puntuale della circolare quando sarà pubblicato il testo definitivo, previsto nelle prossime ore.