Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Precari scuola: richiesta incontro sul percorso abilitante di educazione e strumento musicale

Precari scuola: richiesta incontro sul percorso abilitante di educazione e strumento musicale

Sollecitato un confronto sui requisiti di servizio e culturali per l’ammissione ai corsi

21/11/2007
Decrease text sizeIncrease  text size

Nella giornata di ieri abbiamo inviato una lettera unitaria alla direzione generale dell’AFAM e al Ministero della Pubblica istruzione per sollecitare un confronto sulle questioni ancora irrisolte rispetto al percorso abilitante in educazione e strumento musicale e al relativo corso “abbreviato”.

Nella lettera sottolineiamo che vanno affrontate e risolte le questioni relative ai docenti precari con particolari requisiti di servizio o culturali.

Per quanto riguarda i servizi vanno chiariti i criteri di valutazione e di conteggio degli stessi, da parte delle Direzioni Regionali, in particolare per quelli prestati nelle scuole superiori. Va affrontata la questione dei vincoli rispetto alla partecipazione ai precedenti corsi abilitanti (DM 100/04, DM 21/05 e DM 85/05) e l’ammissibilità ai corsi “abbreviati” di coloro che sono in possesso dei diplomi accademici di II livello o del titolo di didattica della musica.

Roma, 21 novembre 2007

_____________________

Roma, 20 novembre 2007

Al Dott. Giorgio Bruno Civello
Direttore Generale AFAM
MIUR

Al Dott. Giuseppe Fiori
Direttore Generale D.G. Personale - MPI

Al Dott. Giampaolo Pilo
Dirigente D.G. Personale – MPI

L’emanazione del D.M. 137/2007 pone una serie di problemi su questioni relative ad alcune categorie di personale che vantano requisiti culturali e/o professionali meritevoli di essere ricompresi nelle casistiche previste dal D.M. stesso.

Le scriventi OO.SS: chiedono, pertanto, un urgente incontro in merito.

Le segreterie nazionali
FlC Cgil – CISL Scuola – UIL Scuola