Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Precari » Assunzioni in ruolo docenti: disponibili le tabelle per primaria e secondaria

Assunzioni in ruolo docenti: disponibili le tabelle per primaria e secondaria

Un numero di assunzioni inferiori a quanto previsto per i passaggi da sostegno a posto comune.

07/09/2016
Decrease text sizeIncrease  text size

Il MIUR ha pubblicato il Decreto Ministeriale 669 del 7 settembre 2016 con il quale ha definito le disponibilità per le assunzioni a tempo indeterminato per il 2016/2017 della scuola primaria e della scuola secondaria di I e II grado.

Il Decreto è stato trasmesso con la nota 25272/16 nella quale sono definite le procedure da seguire e alcune precisazioni relative alle istruzioni operative (e al relativo allegato A) già trasmesse con la nota 21833/16. I chiarimenti sono relativi in particolare alla possibilità di optare tra diverse proposte nel medesimo anno scolastico e alle conseguenze di una eventuale rinuncia, che escluso per la procedura nazionale della scuola dell’infanzia, comportano solo la cancellazione dalle graduatorie di quello specifico insegnamento.

Si tratta di 29.720 posti (comprensivi della scuola dell’infanzia) a fronte di una autorizzazione per 32.419. Quindi le assunzioni complessive sono inferiori a quelle autorizzate. Ciò è dovuto alle migliaia di passaggi da sostegno a posto comune. L’autorizzazione del MEF era per 25.198 posti comuni e 7.221 di sostegno. I posti vacanti invece sono 22.499 comuni e 10.319 di sostegno. Pertanto per il sostegno le assunzioni saranno solo 7.221. Per raggiungere tale numero il MIUR ha ridotto il contingente del I grado (quello con meno specializzati) e lo ha ripartito in modo da garantire l'assunzione di tutti gli aspiranti sia dai concorsi che dalle GAE (in effetti gli aspiranti sono molti meno dei 1.845 posti assegnati). Ovviamente le assunzioni in meno di quest'anno saranno utili per il prossimo anno dovendosi coprire con personale a tempo indeterminato l'intero organico dell’autonomia.

Nel prospetto della scuola secondaria di II grado sono indicate sia le classi di concorso attuali (utili per le assunzioni da GAE), sia quelle nuove associate ai sensi del DM 635/16 (utili per le assunzioni da concorso). In caso di accorpamento di più classi di concorso i posti utili per il concorso saranno dati dalla somma delle disponibilità (al 50%) per le classi di concorso del pregresso ordinamento.

Nei prospetti si possono rilevare alcune differenze tra i posti liberi e quelli destinati alle assunzioni: ci è stato comunicato che si tratta di accantonamenti effettuati dagli uffici per contenziosi in corso, in particolare relativi alla mobilità.

Le nomine sia da concorso che da graduatorie ad esaurimento si effettueranno dal 7 settembre. Per la chiamata per competenze, che il MIUR ha voluto mantenere anche per queste assunzioni malgrado la ristrettezza dei tempi, è previsto che dal 10 al 13 settembre sia disponibile la funzione per l’inserimento del curriculum e della scuola dalla quale partire per eventuali nomine d’ufficio. Entro il 13 settembre i dirigenti procederanno alle individuazioni dei docenti e tra il 14 e il 15 settembre gli USR assegneranno i docenti rimasti senza sede.