Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Scuola: Direttiva 2007 per l’attuazione della legge 440/1997

Scuola: Direttiva 2007 per l’attuazione della legge 440/1997

Emanata la Direttiva n. 81 del 5 ottobre 2007 che fissa criteri per la distribuzione di euro 185.895.533,44.

05/12/2007
Decrease text sizeIncrease  text size

Come ogni anno è stata emanata la Direttiva per “ L’individuazione degli interventi prioritari e criteri generali per la ripartizione delle somme, le indicazioni sul monitoraggio, il supporto e la valutazione degli interventi stessi”, ai sensi dell’art. 2 della legge 440/97.

E’ la Direttiva n. 81 del 5 ottobre 2007 che fissa criteri per la distribuzione di euro 185.895.533,44.

Gli interventi prioritari sono finalizzati al miglioramento dell’offerta formativa, alla formazione del personale, al potenziamento dell’offerta formativa delle scuole paritarie, all’integrazione scolastica, alle azioni perequative degli istituti professionali, all’alternanza scuola-lavoro, all’istruzione degli adulti, alle iniziative per la valutazione, a quelle di studio e documentazione

La Direttiva procede poi alla specificazione degli interventi finalizzati agli obiettivi prioritari come sopra definiti e alla definizione dei criteri generali per la ripartizione delle somme destinate agli interventi stessi.

Alla Direttiva n. 81, che arriva con intollerabile ritardo rispetto ai tempi della scuola e della programmazione degli interventi, e che contiene una complessa declaratoria di indicazioni che rimandano alle competenze di scuole, Direzioni Regionali e Ministero, dovrà far seguito una serie di atti amministrativi, a partire dalle variazioni di bilancio, che ritarderanno ulteriormente l’avvio delle procedure di attuazione.

Consideriamo tutto questo molto negativo e riteniamo necessario riprendere in mano al più presto la procedura prevista per l’utilizzo dei finanziamenti legge 440/97, al fine di snellire il percorso, tornando allo spirito originario che aveva ispirato la legge, quella di offrire all’autonomia delle scuole un supporto finanziario per programmare interventi volti al potenziamento dell’offerta formativa.

Roma, 5 dicembre 2007