Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Scuole italiane all’estero: finalmente possibile il pagamento delle ore eccedenti attraverso il MOF

Scuole italiane all’estero: finalmente possibile il pagamento delle ore eccedenti attraverso il MOF

Comunicata ufficialmente la situazione delle nomine, ancora fumosa la possibile "riforma".

03/11/2016
Decrease text sizeIncrease  text size

Il 28 ottobre scorso si è tenuto l’incontro tra le organizzazioni sindacali e il MAECI, su quattro punti all’ordine del giorno:

  • utilizzo dei fondi contrattuali MOF disponibili ai fini del pagamento delle ore eccedenti per sostituzione dei docenti assenti; 
  • informativa sul calcolo dei giorni di assenza per malattia in relazione all’anno di riferimento;
  • aggiornamento dello stato delle nomine per l’A.S. 2016/17;
  • situazione comandi delle scuole di Madrid e Barcellona.

Ancora in alto mare la questione della cosiddetta "riforma" del servizio scolastico all’estero che dovrebbe scaturire dall’approvazione dei decreti applicativi della legge 107.

In allegato il comunicato unitario e la situazione delle nomine all’estero al 28 ottobre, con i relativi punteggi degli ultimi nominati.