Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Scuola » Spending review: necessario aprire le maglie delle riforma Fornero sulle pensioni

Spending review: necessario aprire le maglie delle riforma Fornero sulle pensioni

Un emendamento della FLC chiede una deroga per il personale della scuola.

26/07/2012
Decrease text sizeIncrease  text size

La spending review cerca di far cassa sulla scuola con le inique disposizioni su inidonei, ITP e utilizzo dei docenti per le supplenze brevi. Abbiamo già con forza ribadito che queste sono soluzioni illegittime oltre che impraticabili. Per queste ragioni la FLC CGIL ha presentato una serie di emendamenti che sono in discussione in queste ore presso il Senato.

Un primo segnale importante sarebbe l’approvazione dell’emendamento che modifica la riforma Fornero, consentendo al personale della scuola che matura i requisiti pensionistici  al 31 agosto 2012 di poter accedere al trattamento pensionistico con le regole antecedenti.

La FLC CGIL ritiene che nell'attuale fase, il turn over, oltre a favorire il ricambio generazionale, consente di evitare soluzioni che danneggiano la qualità della scuola pubblica.

Questa operazione, oltre a rispondere a requisiti di equità, permetterebbe di ridurre una parte degli esuberi (circa 8200 per il prossimo anno), darebbe una prima parziale risposta al personale inidoneo e agli ITP ex ee.ll e restituirebbe qualche migliaio di posti in più sia per le immissioni in ruolo che per i contratti a tempo determinato per il personale docente e ATA.