Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Università » AFAM: cessazioni e mantenimento in servizio a.a. 2010/2011

AFAM: cessazioni e mantenimento in servizio a.a. 2010/2011

Emanata la direttiva.

26/01/2010
Decrease text sizeIncrease  text size

Con nota prot. n. 209/MGM, il Ministero ha emanato la direttiva inerente la tempistica e le norme che disciplinano le cessazioni e il mantenimento in servizio del personale docente, amministrativo e tecnico delle accademie e dei conservatori di musica.
Trattasi di circolare che ricalca e meglio puntualizza i riferimenti normativi, i criteri e le competenze delle singole istituzioni in riferimento soprattutto alle novità introdotte dalla legge Legge 102/09 e applicativa del “pensionamento forzato” -art. 72 L. 133/08 (come modificato dall'art. 17 comma 35 novies della Legge 102/09).

La direttiva in questione ribadisce l’esigenza che le deliberazioni delle istituzioni siano supportate da motivazioni oggettive, trasparenti e non discriminatorie nei confronti del personale.
La direttiva ribadisce altresì che il consiglio accademico per le situazioni riferite ai docenti e il direttore amministrativo per il personale amministrativo e tecnico devono assumere scelte responsabili, richiama l'Amministrazione ad una condotta che non deve risultare contraddittoria o incoerente e per questo si sollecita le definizione di criteri e condizioni oggettivi prima di passare alla valutazione delle singole richieste.
Infine, evidenzia un aspetto molto importante, ovvero: “la valutazione delle domande, secondo le regole sopra esposte, è di esclusiva competenza del Consiglio di Amministrazione di codeste Istituzioni che ne assume la relativa responsabilità”
E’ pertanto di fondamentale rilevanza che tutto il personale sia informato per tempo e messo in condizione di operare scelte consapevoli.
Per ulteriori e più approfondite informazioni, ci si può rivolgere presso le sedi territoriali della FLC o dei Patronati INCA.

SEQUENZA TEMPORALE DEGLI ADEMPIMENTI:

  1. Termine ultimo di consegna della domanda di cessazione o trattenimento in servizio all’Istituzione di appartenenza e all’INPDAP 27 febbraio 2010

  2. Termine ultimo per presentare la revoca della domanda di cessazione o trattenimento in servizio all’Istituzione di appartenenza e all’INPDAP 27 febbraio 2010

  3. Termine ultimo entro cui il Direttore amministrativo è tenuto a comunicare al Consiglio Accademico e al Consiglio di Amministrazione i nominativi di coloro che compiranno quaranta anni di anzianità contributiva 27 febbraio 2010

  4. Termine ultimo entro cui le istituzioni accertano la sussistenza dei requisiti per l’accesso al pensionamento del personale dimissionario e ne comunicano l’eventuale assenza agli interessati 20 marzo 2010

  5. Termine ultimo per le deliberazioni del Consiglio di Amministrazione concernenti i trattenimenti in servizio e le risoluzioni unilaterali dei contratti di lavoro 30 marzo 2010

  6. Termine ultimo per la comunicazione, da parte del Ministero, del rifiuto o del ritardo nell’accoglimento delle domande di dimissioni nei casi di procedimenti disciplinari in corso 30 marzo 2010

  7. Intervallo temporale entro cui le istituzioni acquisiranno al sistema informatico i nominativi di coloro che cesseranno o saranno trattenuti in servizio a decorrere dall’1.11.2010 31 marzo – 17 aprile 2010

  8. Termine ultimo per notificare agli interessati la risoluzione unilaterale dei contratti di lavoro 30 aprile 2010

Roma, 26 gennaio 2010