Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

Home » Università » AFAM » AFAM: finalmente sbloccate le 386 nomine a tempo indeterminato dei docenti inseriti nelle graduatorie nazionali

AFAM: finalmente sbloccate le 386 nomine a tempo indeterminato dei docenti inseriti nelle graduatorie nazionali

Entro il 5 febbraio l’accettazione e la rinuncia all’incarico. Un importante risultato ottenuto grazie alla forte mobilitazione dei precari condivisa e sostenuta dalla FLC CGIL.

31/01/2020
Decrease text sizeIncrease  text size

Con l’avviso 1331 del 30 gennaio 2020 il Ministero dell’Università e della Ricerca fornisce indicazioni ai docenti precari dell’AFAM inseriti nelle graduatorie nazionali ad esaurimento per l’accettazione o la rinuncia degli incarichi a tempo indeterminato.

In particolare

  • dalle ore 14.00 di lunedì 3 febbraio 2020 fino alle ore 14.00 di martedì 4 febbraio 2020 gli interessati possono verificare l’eventuale conferimento dell’incarico e la relativa sede. A tal fine occorre collegarsi al proprio sito riservato: https://afam.miur.it/Legge128_2013/ per coloro che sono inseriti nelle graduatorie nazionali formate ai sensi della legge 128/2013,  https://afam.miur.it/AccessoGraduatorie/ per coloro che sono inseriti nelle graduatorie nazionali formate ai sensi della legge 205/2017.
  • entro le ore 14.00 di mercoledì 5 febbraio 2020 occorre inserire l’accettazione o la rinuncia.

Ricordiamo che la mancata espressione di volontà nei termini indicati sarà considerata d’ufficio come rinuncia all’incarico a tempo indeterminato con conseguente cancellazione dalla graduatoria dell’insegnamento per il quale la nomina è stata conferita.

Con un grave ritardo determinato dalla situazione di incertezza politica e dalla paralisi amministrativa che vive da mesi l’ex MIUR (ora diviso in due ministeri), la vicenda delle 386 nomine a tempo indeterminato dei docenti Afam, autorizzate con il DPR 9 dicembre 2019, approda finalmente ad un risultato positivo. Si tratta di risultato ottenuto anche grazie alla forte mobilitazione dei docenti precari attivata in tutte le istituzioni e che la FLC CGIL ha fortemente sostenuto.

Con la massima celerità è ora necessario effettuare le operazioni di individuazione e nomina dei docenti a tempo determinato.