Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Scuola » Docenti » 5 ottobre 2021, Giornata mondiale degli insegnanti: rimettiamo al centro i salari

5 ottobre 2021, Giornata mondiale degli insegnanti: rimettiamo al centro i salari

La FLC CGIL ribadisce il tema salariale in considerazione dell’importante ruolo sociale dei docenti e dell’istruzione.

05/10/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

La FLC CGIL ha deciso di accendere ancora una volta un faro sul tema delle retribuzioni degli insegnanti in Italia e celebrare in modo concreto la Giornata mondiale degli insegnanti che Education International (EI), la federazione internazionale dei sindacati dell’istruzione, ricorda il 5 ottobre 2021.

Nella fase più importante della definizione dei capitoli di spesa in legge di bilancio e nel PNRR, la FLC CGIL intende riaccendere il dibattito sulle retribuzioni dei docenti e sulla centralità del sistema di istruzione nel nostro Paese. Abbiamo rivendicato da anni, con tutti i governi, la necessità di aumentare di un punto percentuale di PIL la spesa dedicata al comparto, ma dopo mesi di dibattito politico e sociale sulla centralità della scuola, ci aspettiamo che finisca la stagione dei tagli e che le belle parole si concretizzino in aumenti salariali.

Elaborazione su dati OCSE

Abbiamo proposte serie che stiamo confrontando nelle assemblee con i lavoratori in tutto il Paese, adesso sta al governo dare risposte perché la Giornata mondiale degli insegnanti non sia solo una celebrazione e perché il rinnovo del contratto di lavoro assicuri agli insegnanti il giusto riconoscimento della loro professionalità e del loro ruolo sociale.