Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Quota 96: la questione non è chiusa. Il Ministero avvia la ricognizione degli aventi diritto

Quota 96: la questione non è chiusa. Il Ministero avvia la ricognizione degli aventi diritto

Una nota agli USR per acquisire dati certi sul personale interessato al provvedimento.

04/10/2013
Decrease text sizeIncrease  text size

Nella giornata di ieri il Miur ha inviato agli USR la nota 2085 del 1 ottobre 2013 con la quale si invita ad effettuare una ricognizione dei lavoratori della Scuola che avrebbero diritto ad andare in pensione con i requisiti pensionistici richiesti al 31/12/2011, avendoli maturati entro il 31 agosto del 2012 (anche ai sensi del comma 9 dell’articolo 5 del DLgs 297/94).

È un segnale importante dopo l'esclusione del provvedimento dai decreti del governo Letta.

Questa rilevazione rappresenta la conferma che, per i lavoratori della scuola, fa fede la scadenza dell'anno scolastico e non dell'anno solare, per determinare il servizio prestato ai fini pensionistici.

La FLC CGIL continuerà nel suo impegno perché venga sanata quella che abbiamo definito una ingiustizia ulteriore dell'iniqua legge Fornero.