Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Università » AFAM » Bando graduatorie nazionali docenti precari Afam. Il vademecum della FLC CGIL

Bando graduatorie nazionali docenti precari Afam. Il vademecum della FLC CGIL

Mettiamo a disposizione uno strumento di approfondimento e supporto per la presentazione delle domande.

11/09/2018
Decrease text sizeIncrease  text size

Il 4 settembre 2018 è stato reso pubblico sul sito del MIUR il bando (DM 597/18) per la costituzione delle graduatorie nazionali del personale docente precario dell’Afam così come previsto dall’art. 1 comma 655 della legge di bilancio 2018 (Legge 205/17). Il giorno 5 settembre 2018 è stato pubblicato il relativo avviso sulla  Gazzetta Ufficiale n. 70 del 4 settembre 2018 – 4^ Serie speciale Concorsi ed esami. La scadenza per la presentazione della domanda è fissata per il prossimo 4 ottobre 2018.

Questo il cronoprogramma per la pubblicazione delle graduatorie

Procedimento

Scadenza

Come

Presentazione domande

Entro il 4 ottobre 2018

utilizzando il sito Internet http://afam.miur.it/AccessoGraduatorie.

Pubblicazione graduatorie provvisorie

Entro il 6 novembre 2018

sul sito internet www.miur.gov.it (Sezione AFAM), sul sito http://afam.miur.it e sui siti delle istituzioni sedi delle Commissioni

Reclamo alla Commissione da parte dei candidati

Entro il 12 novembre 2018

utilizzando il sito Internet http://afam.miur.it/AccessoGraduatorie.

Trasmissione da parte delle Commissioni alla competente Direzione Generale del MIUR delle graduatorie rettificate

Entro il 20 novembre 2018

Telematicamente

Pubblicazione delle graduatorie definitive

Entro il 23 novembre 2018

sul sito internet www.miur.gov.it (Sezione AFAM), sul sito http://afam.miur.it

Sul bando, che presenta diversi aspetti poco chiari, la FLC CGIL chiederà all’Amministrazione uno specifico incontro.

Nel frattempo mettiamo a disposizione il nostro vademecum che approfondisce la normativa e costituisce uno strumento di supporto informativo utile per la compilazione delle domande.

Per esaminare situazioni particolari o per casi specifici consigliamo di rivolgersi ad una sede della FLC CGIL per avere una consulenza più dettagliata.