Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

Home » Scuola » Dirigenti scolastici » Incontro al MIUR-sindacati sull’Area Dirigenziale: firmato il verbale di conciliazione

Incontro al MIUR-sindacati sull’Area Dirigenziale: firmato il verbale di conciliazione

Sospeso lo stato di agitazione. Rimane aperta la mobilitazione fino alla piena attuazione degli impegni assunti dal Ministro Fioramonti.

20/12/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

Alle ore 14 di oggi 20 dicembre 2019 si è conclusa la riunione al MIUR, con la presenza del Ministro Fioramonti, per l’esperimento del tentativo di conciliazione a seguito della proclamazione dello stato di agitazione nell’Area della Dirigenza Istruzione e Ricerca da parte dei Sindacati rappresentativi FLC Cgil, FSUR Cisl, UIL Scuola RUA e SNALS Confsal.

La FLC CGIL, nell’ambito del quadro unitario che ha portato alla proclamazione dello stato di agitazione, ha ribadito tutti punti oggetto della piattaforma rivendicativa e ha ricordato la necessità di trovare soluzione ad alcuni specifici problemi della dirigenza scolastica fra i quali la mobilità dei dirigenti neo assunti e l’errata applicazione del CCNL ai dirigenti scolastici ex presidi incaricati.

Al termine del confronto è stato sottoscritto il verbale di conciliazione con precisi impegni del Ministro Fioramonti sulle questioni oggetto dello stato di agitazione scanditi attraverso un dettagliato cronoprogramma:

  • Rinnovo del Ccnl: apertura di un tavolo politico di confronto, entro gennaio 2020,  per il rinnovo del Ccnl al fine di raggiungere la perequazione retributiva delle altre figure dirigenziali di comparto.
  • Incremento del FUN: impegno del Miur a reperire le risorse necessarie all’incremento del Fondo, tramite variazione di bilancio da approvare entro dicembre 2019.
  • Sicurezza luoghi di lavoro: apertura tavolo politico di confronto, entro gennaio 2020, per le connesse responsabilità dei dirigenti scolastici. È prevista una conferenza di servizio con il coinvolgimento dei diversi Ministeri interessati e dell’INAIL.
  • Semplificazione amministrativa: apertura tavolo di confronto entro il mese di gennaio 2020

Valutiamo positivamente gli impegni assunti dal Ministro e per questo sospendiamo lo stato di agitazione, ma con una verifica permanente sull’accordo a partire dal primo tavolo di confronto che verrà convocato a breve.