Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Università Roma Tor Vergata: esito incontro contrattazione integrativa del 4 marzo

Università Roma Tor Vergata: esito incontro contrattazione integrativa del 4 marzo

Tanti i punti di discussione, dalle progressioni economiche orizzontali, alla polizza sanitaria, dal lavoro straordinario al reclutamento. La riunione è stata aggiornata a martedì 8 marzo.

07/03/2022
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Tor Vergata

Il 4 marzo 2022 si è svolto il previsto incontro di contrattazione integrativa tra le delegazioni sindacali, la RSU e l’Amministrazione. Alla riunione oltre alla Direttrice Generale e al Dirigente del Personale, hanno preso parte anche il Rettore e il Pro Rettore Vicario.

Gli argomenti all’ordine del giorno sono stati i seguenti:

  1. comunicazioni
  2. ipotesi polizza sanitaria dipendenti
  3. calendario sedute sindacali
  4. regolamento video sorveglianza
  5. organizzazione del lavoro e rientro in presenza
  6. buoni Amazon
  7. rendicontazione formazione 2021 e piano formativo 2022
  8. ripartizione lavoro straordinario
  9. varie ed eventuali.

COMUNICAZIONI

Nel suo intervento il Rettore ha voluto ringraziare in particolar modo il Personale per aver contribuito, anche in questi ultimi anni difficili, alla crescita dell’Ateneo che ha raggiunto l’importante risultato di classificarsi al 51° posto tra le migliori giovani Università nella classifica “The Young University Rankings” e tra le migliori 100 giovani Università al Mondo. Una grande soddisfazione per un prestigioso riconoscimento alla nostra Università e a chi ogni giorno con passione e professionalità ci lavora. Il Rettore ha inoltre comunicato che l’Amministrazione anche per il 2022 ha destinato n. 6 punti organico per il reclutamento del Personale TAB.

Tra le altre comunicazioni l’Amministrazione ha fatto presente che la procedura riguardante le PEO 2020 è stata conclusa e il beneficio è già stato applicato e quindi il Personale interessato (circa 54 unità), riceverà a breve la notifica del nuovo inquadramento;

È stato comunicato inoltre che il Contratto Integrativo 2021 sottoscritto tra le parti, contenente un nuovo bando PEO e l’erogazione di buoni spesa (come misura di welfare e supporto al reddito delle famiglie utilizzando i risparmi realizzati nel 2020 per lo straordinario: € 48.392 e buoni pasto: € 250.708), è al vaglio dei revisori dei conti e che presumibilmente dovrebbero sciogliere la riserva entro la prossima settimana;

IPOTESI POLIZZA SANITARIA

È stata presentata una ipotesi di polizza sanitaria. Si tratta di una polizza che prevede il rimborso delle spese sanitarie con un’ampia casistica di prestazioni sanitarie a favore di tutti i dipendenti estendibile anche ai famigliari. Tale polizza prevede 2 opzioni: quella base, interamente a carico del bilancio dell’Ateneo con un apposito finanziamento di 300.000€ e un’opzione premium, con maggiori coperture assicurative a fronte di una quota aggiuntiva di circa 300€. a carico del dipendente (con possibilità di rateizzazione mensile in busta paga).
L’argomento, dopo un ampio dibattito, per una più approfondita analisi è stato rinviato alla prossima riunione prevista martedì 8 marzo p.v.
Il nostro impegno, come sempre, sarà di cercare le migliori soluzioni possibili a vantaggio del Personale.

CALENDARIO SEDUTE SINDACALI

È stato presentato il calendario delle sedute di contrattazione integrativa per tutto il 2022 che prevede mediamente una riunione al mese;

REGOLAMENTO DI VIDEOSORVEGLIANZA

È stato sottoposto, per l’approvazione alle OO.SS. e alla RSU, il regolamento di videosorveglianza. Si tratta di un regolamento che recepisce le norme in materia di tutela dei dati personali in base al regolamento UE 2016/679, in particolare si riferisce all’utilizzo di sistemi di videosorveglianza negli ambienti dell’Università ed al trattamento dei dati personali acquisiti attraverso la registrazione delle immagini. Il regolamento è stato condiviso e approvato.

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E RIENTRO IN PRESENZA

L’Amministrazione ha comunicato che intende continuare ad utilizzare lo strumento del lavoro agile come una delle modalità di lavoro ordinario in quanto ha valutato positivamente l’esperienza del ricorso al lavoro da remoto svolto dal Personale in questi ultimi 2 anni ed intende valorizzarlo e potenziarlo. A tal fine si è impegnata a condividere con le parti sindacali un regolamento da approvare entro la fine di marzo da applicare già a partire dal prossimo mese di aprile (al termine dell’emergenza sanitaria). Lunedì 14 marzo è programmata una apposita riunione. A riguardo la FLC CGIL più di un anno fa aveva proposto un documento per potenziare e valorizzare il lavoro agile anche al di fuori dell’emergenza sanitaria e siamo fortemente determinati anche a livello nazionale affinché il CCNL di prossima approvazione dia utili indicazioni a riguardo.

BUONO AMAZON

Il buono Amazon 2021 in formato elettronico (valore 90€.), sarà disponibile a breve sulla piattaforma “Cineca” per tutto il Personale TAB e CEL (Collaboratori Esperti Linguistici).

VARIE ED EVENTUALI

Nel nostro intervento abbiamo sollecitato un piano straordinario di reclutamento per il Personale TAB, facendo presente che nella Legge di Bilancio è previsto un significativo incremento delle risorse dell’FFO, con la specifica previsione di circa 4.300 nuove assunzioni di Personale TAB delle Università, in deroga alle vigenti facoltà assunzionali, quindi oltre ai 6 punti organico ordinari già programmati in Ateneo. Ci sono quindi le condizioni per concludere i processi di stabilizzazione e avviare contemporaneamente i passaggi alla categoria superiore. Prioritariamente la stabilizzazione dovrà riguardare il Personale con contratti a termine in possesso dei requisiti previsti dalla Legge Madia e l’assunzione di tutti gli idonei dei concorsi espletati a tempo indeterminato, con lo scorrimento delle graduatorie prima della scadenza delle stesse.
Su queste nostre richieste il Pro Rettore Vicario ha garantito che l’Amministrazione sarà attenta a cogliere tutte le opportunità che le norme prevedono.
Abbiamo chiesto inoltre garanzia del mantenimento e miglioramento del servizio erogato dalla Medicina del Lavoro presso il PTV: “Percorsi Salute”, un servizio di prevenzione sanitaria che riteniamo di particolare importanza che include tutte quelle attività e prestazioni volte a tutelare la salute e la sicurezza del Personale.

La riunione è stata aggiornata a martedì 8 marzo dove saranno discussi gli altri punti all’odg.