Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Università Roma Tor Vergata: resoconto riunione di contrattazione del 25 ottobre 2023

Università Roma Tor Vergata: resoconto riunione di contrattazione del 25 ottobre 2023

La prossima riunione di contrattazione è prevista il giorno 8 novembre 2023.

25/10/2023
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Tor Vergata

Dopo la pausa estiva e vari rinvii, si è svolta oggi la riunione di contrattazione integrativa con il seguente OdG:

  1. comunicazioni;
  2. calendario delle sedute di contrattazione per l’anno 2024;
  3. firma dell’accordo di proposta di modifica del Regolamento conto terzi;
  4. firma dell’accordo di proposta di Regolamento sulle modalità di svolgimento della formazione interna ed esterna e sui crediti formativi professionali;
  5. costituzione per l’anno 2023 dei fondi di cui agli art. 63 e 65 del CCNL 2016/2018;
  6. firma dell’ipotesi di contratto collettivo integrativo 2023;
  7. varie ed eventuali.

Tra le comunicazioni la Direttrice Generale riferisce quanto segue:

  • centri estivi si è provveduto già ad un buon numero di rimborsi nel mese di settembre, altri saranno corrisposti a novembre previa valutazione della corretta documentazione richiesta.
  • Lavoro Agile: è prevista la proroga di un altro anno con le medesime condizioni, a riguardo sarà emanata una comunicazione da parte dell’Amministrazione a tutto il Personale, per quanto riguarda i lavoratori fragili, si recepiscono le disposizioni governative che prorogano il termine al 31/12/2023 la possibilità di svolgere il lavoro agile 5 giorni su 5. Alla scadenza l’Amministrazione prende l’impegno a rivalutare, per quanto possibile, le condizioni per continuare a garantire maggior tutala ai lavoratori fragili.
  • calendario sedute contrattazione 2024: è stato presentato il calendario delle sedute del prossimo anno che prevede un incontro con cadenza mensile;
  • inaugurazione a.a. 2023-2324: è stato ricordato l’appuntamento del 15 novembre pv della cerimonia dell’inaugurazione del prossimo anno accademico al quale il Rettore ha invitato il Personale a partecipare.

Per quanto riguarda gli argomento all’OdG si sono approvati i seguenti accordi:

1. Regolamento C/Terzi: dopo ampia discussione si è giunti all’approvazione del nuovo regolamento che prevede sostanzialmente 2 principali novità:

  1. l’istituzione di un albo permanente con iscrizione volontaria dei dipendenti, in base alle aree di competenza, che si propongono di collaborare a tali attività. All’interno di tale albo la scelta dei partecipanti, sarà a responsabilità del referente scientifico del progetto, fermo restando che in ogni caso, non può prescindersi dall’osservanza del principio di “rotazione”;
  2. si evidenzia che rispetto al precedente regolamento, la remunerazione complessiva per la collaborazione ai progetti del C/Terzi è implementata.

2. Regolamento della Formazione 2024: è stato firmato l’accordo per il regolamento della formazione interna ed esterna e sui crediti formativi professionali che rispecchia nella sostanza quello dell’ anno precedente;

3. Contratto Integrativo Collettivo 2023: è stato firmato il CCI per l’anno 2023 che anche in questo caso rispecchia l’accordo dell’anno precedente. Auspichiamo che il CCNL 2019-2021, portatore di positive novità, possa essere firmato definitivamente in tempi brevi affinché il prossimo Contratto Integrativo possa recepirne i vantaggi per i dipendenti dell’Università.

4. Varie ed eventuali: abbiamo chiesto l’Amministrazione delucidazioni in merito alla prossima chiusura della Tesoreria della Banca Unicredit – Agenzia del Rettorato – rappresentando la nostra preoccupazione per la perdita di un importante e consolidato servizio agevolato a favore di tutta la comunità universitaria. Ci è stato comunicato che il nuovo Istituto tesoriere sarà Intesa San Paolo, aggiudicataria della gara d’appalto, che garantirà la presenza di uno sportello ATM (bancomat) presso il Rettorato.

Ex Lettori di Madrelingua e CEL: in base alla nota ministeriale 20/5/2022 che richiama l’art. 11 L. 167 del 2017 che in sostanza prevede la ricostruzione di carriera degli ex lettori di madrelingua, abbiamo inviato una richiesta specifica all’Amministrazione in pari data con la quale si sollecitava l’attuazione del disposto normativo. A tale riguardo l’Amministrazione ha dichiarato che a breve saranno corrisposte le dovute competenze economiche agli ex lettori di madrelingua e successivamente si provvederà ad adeguare anche le posizioni dei CEL (Collaboratori Esperti Linguistici).

Inoltre, si è assunta l’impegno a rivedere ed aggiornare il Contratto Integrativo della categoria in sede di contrattazione decentrata.

La prossina riunione di Contrattazione è prevista il giorno 8 novembre 2023.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI