Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Notizie dalle Regioni » Lombardia » Milano » Lycée Stendhal di Milano: sottoscritto il contratto di lavoro 2023-2026

Lycée Stendhal di Milano: sottoscritto il contratto di lavoro 2023-2026

Raggiunto un obiettivo rilevante per il personale con aumenti salariali, riconoscimento di indennità e nuovi inquadramenti.

04/07/2023
Decrease text size Increase  text size

Il 29 giugno 2023 la FLC CGIL Milano ha sottoscritto il contratto di lavoro Lycée Stendhal di Milano che regola i rapporti di lavoro subordinato con il personale assunto localmente dal Lycée Stendhal, in vigore dal 1° settembre 2023 al 31 agosto 2026.

La delegazione FLC CGIL (territoriale e RSA) esprime soddisfazione per questo risultato che per il personale rappresenta il raggiungimento di un obiettivo rilevante.

Rafforzati i diritti sindacali, elementi di novità del contratto sono: 

  • aumenti salariali per tutto il personale;
  • sono riconosciute indennità per missioni particolari e indennità per gli insegnanti sugli ultimi due anni del licée, precedentemente previste solo per i residenti con contratto francese;
  • aumento delle indennità di orientamento e accompagnamento degli alunni e indennità per il personale non docente;
  • promozioni: automatizzate le prime due promozioni dopo 10 anni (possibilità di anticiparle) e possibilità di una terza promozione;
  • nuove sottocategorie per qualifiche come “segretario di capo ufficio” livello 2 e “professore di scuola secondaria” di livello 3, e nuove sottocategorie IIIF6 e IIIF7; 
  • Introduzione nel contratto della qualifica di Consigliere Principale di Educazione; 
  • Introduzione di una graduatoria per punti per il completamento d’orario che permette regolare l’accesso al tempo pieno sulla base di anzianità, competenze e mansioni. 

La FLC CGIL di Milano continua ad essere impegnata nella tutela dei diritti e dell’espansione della contrattazione nell’ambito delle molte scuole internazionali presenti sul territorio.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI