Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Notizie dalle Regioni » Umbria » Terni » Scuola: a Terni un servizio gratuito di aiuto per i compiti

Scuola: a Terni un servizio gratuito di aiuto per i compiti

Al via un’iniziativa della FLC, SPI, AUSER e Casa delle Donne.

09/11/2022
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Terni

Nasce a Terni da una collaborazione tra la FLC CGIL, l’associazione Terni Donne, SPI CGIL Terni e AUSER Terni il servizio di aiuto compiti “Il semaforo blu”, completamente gratuito, per alunni ed alunne della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado

A partire dal 16 novembre 2022 e per tutti i mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 18.00 il servizio si svolgerà presso la Casa delle Donne di Terni, in Via L. Aminale 20-22. Locandina.
A partire dal 18 novembre 2022 e per tutti i venerdì dalle ore 16.00 alle ore 18.00 il servizio si svolgerà presso la Sede dello SPI CGIL Terni di Piazza della Meridiana in zona Borgo RivoLocandina.

Il servizio è reso possibile grazie al volontariato di docenti attivi e in pensione, educatrici ed educatori.

Per accedere al servizio è necessario compilare il modulo presente a questo link oppure presentarsi in orario di servizio e compilare il modulo in versione cartacea. 

L’accesso di bambine e bambini, ragazze e ragazzi è libero e gratuito, ma è necessaria l’iscrizione fino ad esaurimento dei posti disponibili. 

“L’idea - spiega Marco Vulcano, segretario provinciale FLC CGIL - nasce cogliendo le sollecitazioni del progetto Scuola del popolo della FLC CGIL per provare a utilizzare le sedi CGIL per attività educative e culturali, cercando di utilizzare il sindacato per dare risposte al tema della povertà educativa a partire dai quartieri e dalle fasce sociali più deboli, dove tale problematica è più persistente. È una prima sperimentazione, ma le risposte che stanno arrivando sono piuttosto incoraggianti, segno che l’idea costruita insieme a Terni Donne, allo Spi Cgil e all’Auser intercetta un bisogno diffuso. È il nostro modo di fare quello che il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, chiama sindacato di strada”.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI