Sciopero 8 marzo 2024

Home » Scuola » Adozione delle “Linee guida per lo sviluppo dei processi di internazionalizzazione per la filiera tecnica e professionale”: il parere del CSPI

Adozione delle “Linee guida per lo sviluppo dei processi di internazionalizzazione per la filiera tecnica e professionale”: il parere del CSPI

Il parere rileva alcune criticità del provvedimento e chiede attenzione ai passaggi futuri soprattutto in relazione al diritto allo studio di ogni studente.

05/12/2023
Decrease text size Increase  text size

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) riunito in adunanza plenaria (in via telematica) in data 4 dicembre 2023 si è espresso favorevolmente sullo schema di decreto ministeriale di adozione delle “Linee guida per lo sviluppo dei processi di internazionalizzazione per la filiera tecnica e professionale” in attuazione dell’art. 27, comma 3, del decreto-legge 23 settembre 2022, n. 144, convertito nella legge 17 novembre 2022, n. 175.

Il CSPI ritiene i traguardi esplicitati ambiziosi e condivisibili ma sottolinea che richiedono la costruzione di strumenti efficaci per incidere concretamente sui contesti cui sono destinati.

Di conseguenza auspica che l’intero processo sia accompagnato da investimenti strutturali e ordinari ai fini della formazione e di un utilizzo coerente del personale per lo svolgimento di ore di compresenza e per strutturare una significativa rimodulazione di tempi e spazi.

Quindi il CSPI esprime parere favorevole rispetto alle sollecitazioni presenti nelle "Linee guida", a condizione che si realizzi l'effettiva partecipazione di tutte le studentesse e di tutti gli studenti, indipendentemente dalle condizioni economiche delle loro famiglie, con l’investimento di risorse specifiche e finalizzate che garantiscano il diritto all'istruzione di ciascuna studentessa e di ciascuno studente.