Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Assunzioni ATA: avviato il confronto

Assunzioni ATA: avviato il confronto

le risposte del Miur in merito alle assunzioni del personale ATA

30/10/2003
Decrease text size Increase  text size

Il 29 ottobre, con molto ritardo, il Miur ha convocato i sindacati scuola per discutere le proposte fatte dalla Cgil Scuola insieme a Cisl, Uil Scuola e Snals in merito alle assunzioni del personale ATA.

Questi gli impegni e le risposte del Miur:

1)indizione per l'a.s. 2004/2005 di un bando specifico per gli addetti alla azienda agraria che in questo modo potranno inserirsi nelle graduatorie permanenti (24 mesi);

2) avvio di un confronto in sede tecnica tra Miur e Sindacati Scuola,per procedere allavalutazione in misura intera del servizio part time, alla revisione delle tabelle di corrispondenza aree-titoli di studio- laboratori per gli assistenti tecnici, all' aggiornamento delle graduatorie per le supplenze e all'indizione del concorso ordinario per Dgsa.

Per quanto riguarda, invece, le altre richieste (vedi punti 2 e 3 della lettera del 28 marzo 2003), il Miur si è detto perplesso ad accoglierle. Secondo il Miur, infatti, la modifica dell'O.M. su punti come ad esempio il cambio della provincia richiederebbe un provvedimento legislativo ad hoc. Il Miur ha sostenuto che per queste modifiche vada riscrittol'art. 567 del Testo Unico del 1994, (norma che prevede l'indizione dei concorso per soli titoli del personale ATA) e ciò non è possibile in via amministrativa. In ogni caso siè riservato su quest'ultimo punto di fare ulteriori approfondimenti.

Nonostante il Miur abbia dato alcune risposte positive, rimangono il grave il ritardo con cui si affrontano questioni sollevate 7 mesi fa e la mancata definizione di un contingente certo per l'assunzione in ruolo.

30 ottobre 2003

Tag: miur

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI