Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Cedolino unico, emanata la nota con le indicazione operative per le scuole

Cedolino unico, emanata la nota con le indicazione operative per le scuole

La circolare sottrae liquidità alle scuole aggravando il problema dell'insufficiente finanziamento. La FLC CGIL chiede la copertura integrale delle ore eccedenti, le indennità di funzioni superiori e delle visite fiscali.

17/05/2011
Decrease text size Increase  text size

Il MIUR ha emanato l'attesa nota per l'applicazione alle scuole del cedolino unico annunciata nell'incontro con le Organizzazioni sindacali del 5 maggio. In quella occasione la FLC CGIL aveva chiesto alcune modifiche per rendere più semplice il lavoro delle segreterie e garantire maggiore leggibilità e trasparenza ai cedolini.

La FLC CGIL aveva lanciato l'allarme sul fatto che questa sottrazione di liquidità aggraverà le problematiche finanziarie (ore eccedenti, corsi di recupero, indennità di funzioni superiori, visite fiscali) sulle quali adesso è ancora più urgente trovare soluzioni adeguate.

L'assenza di liquidità causata dal mancato ripianamento dei debiti dello Stato verso le scuole è infatti aggravata dalla sottrazione dalle casse delle scuola dei fondi contrattuali che vengono pagati direttamente dal MEF.

Restano irrisolti i problemi del pagamento delle ore eccedenti prestate nella sostituzione dei docenti assenti, finanziate in modo insufficiente, e delle funzioni superiori dei docenti collaboratori del dirigente.
A tutto ciò si aggiunge la terrificante sforbiciata subita dai fondi della legge 440/97 (autonomia scolastica) e dei corsi di recupero.

Per questo continuiamo a chiedere di restituire alla scuola le risorse tagliate e di retribuire tutte le attività necessarie al suo funzionamento.