Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Contrattazione integrativo personale comandato

Contrattazione integrativo personale comandato

Con oltre un anno di ritardo, dovuta alle difficoltà dell’amministrazione nel reperire i dati, la contrattazione per l’erogazione dei compensi previsti dall’art.18 comma 4 del CCNL 2° biennio entra nel vivo.

06/06/2002
Decrease text size Increase  text size

SECONDO BIENNIO ECONOMICO

Con oltre un anno di ritardo, dovuta alle difficoltà dell'amministrazione nel reperire i dati, la contrattazione per l'erogazione dei compensi previsti dall'art.18 comma 4 del CCNL 2° biennio entra nel vivo.

Gli interessati ai 5 miliardi stanziati per il trattamento accessorio sono:

  • personale docente, educativo e ATA in servizio presso ex CEDE, ex BDP e IRRE;

  • personale in servizio nei distretti scolastici;

  • comandati nell'Amministrazione centrale e periferica;

  • supervisori del tirocinio presso le SSIS e i Corsi di Laurea.

Nel corso della trattativa è emerso l'orientamento a confermare 1 miliardo (già assegnato negli anni precedenti) per il personale ex CEDE - BDP e IRRE da assegnare attraverso una specifica contrattazione di istituto.

Per i restanti 4 miliardi si prospetta la definizione di un compenso specifico per la funzione dei supervisori e dei comandati per l'autonomia scolastica e l'attribuzione alla contrattazione regionale dei criteri per la definizione dei compensi al personale in servizio al Ministero, nei CSA e nei distretti.

Roma, 6 giugno 2002

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI