Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Convegno "A scuola, sicuri". Larino (CB) 21 ottobre 2003

Convegno "A scuola, sicuri". Larino (CB) 21 ottobre 2003

La piattaforma di CGIL-CISL-UIL confederali e scuola

13/10/2003
Decrease text size Increase  text size

Anche per quest’anno circa 10 milioni di persone continueranno a studiare e a lavorare nel solito ambiente di “degrado”.
I luttuosi fatti del Molise avevano riproposto, in tutta la loro drammaticità, all’attenzione dell’opinione pubblica l’emergenza edilizia scolastica!
A quel tragico evento sono succeduti altri episodi dove solo per puro caso è stata scongiurata la tragedia.
Tutto questo sembra, però, non scalfire, nei fatti, la politica di questo Governo e di questo Ministro che nei fatti hanno dimostrato la loro indifferenza.
Le OO.SS. di CGIL-CISL-UIL confederali e di categoria chiedono al Governo una radicale inversione di tendenza. A Larino (CB) in occasione del convegno nazionale “ A scuola, sicuri” – 21 ottobre 2003 - le OO.SS. sottoporranno all’attenzione del Governo, del Ministro del MIUR, degli Enti Locali, delle istituzioni, dell’opinione pubblica e dei lavoratori una piattaforma rivendicativa per chiedere l’urgenza dello stanziamento di adeguate risorse finanziarie necessarie per far fronte all’emergenza edilizia scolastica; per l’applicazione completa delle norme sulla sicurezza nelle scuole.
Si chiede con forza che la scuola italiana venga messa in sicurezza e in condizioni di assolvere ad un suo compito istituzionale ossia formare le coscienze dei giovani anche sul terreno della salute e della sicurezza.
La sicurezza nelle scuole è una battaglia di civiltà.
E’ intollerabile per un paese civile non rispondere all’ esigenza di una scuola sicura che alunni, genitori ed operatori da anni invocano.

In allegato la piattaforma.

Tag: rls

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI