Sciopero 8 marzo 2024

Home » Scuola » Edilizia scolastica: anche questo anno scolastico inizia all’insegna dell’emergenza

Edilizia scolastica: anche questo anno scolastico inizia all’insegna dell’emergenza

L’ennesimo crollo di una parte di solaio e intonaco in una scuola in provincia di Crotone annuncia l’inizio del nuovo anno scolastico

20/09/2004
Decrease text size Increase  text size

L’ennesimo crollo di una parte di solaio e intonaco in una scuola in provincia di Crotone annuncia l’inizio del nuovo anno scolastico. Alcuni mattoni di un solaio e dell’intonaco della scuola materna di Le Catella di Isola Capo Rizzuto sono crollati ieri alla vigilia della riapertura della scuola dopo le vacanze estive. Per fortuna le due aule interessate erano vuote. Le aule sono state dichiarate inidonee e il comune ha disposto la chiusura della scuola spostando l’attività didattica nei locali della vicina scuola media.

Ancora una volta le sorti dei nostri figli sono affidate al caso! ancora una volta è stata sfiorata la tragedia!

Non possiamo dimenticare altri episodi analoghi accaduti gli anni passati! come non possiamo dimenticare che gran parte degli edifici scolastici italiani, per via del loro stato, possono rappresentare un pericolo quotidiano per chi ci studia e ci lavora.

Sui ritardi della messa a norma degli edifici scolastici gravano forti responsabilità da parte del Governo soprattutto in relazione al mancato stanziamento delle risorse necessarie. Come pure ci sono responsabilità da parte di alcune Regioni che ancora non sbloccano le esigue risorse assegnate per l’edilizia scolastica per il 2004.

E’ da tempo che la CGIL - CISL e UIL confederali e di categoria, denunciano lo stato in cui versano gran parte degli edifici scolastici che rappresenta una vera e propria emergenza.

Non finiremo mai di dire che rendere sicure le nostre scuole, tutelare la vita e la salute degli studenti e del personale, deve rappresentare la parola d’ordine da sottoporre all’attenzione del Governo che non può continuare a sottrarsi da questa responsabilità costituzionale.

A tutti deve essere garantito un luogo di studio e di lavoro sicuro.

Roma, 20 settembre 2004

Tag: rls