Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Il Parlamento sui 30 punti SSIS

Il Parlamento sui 30 punti SSIS

La 7° commissione del Senato, nel corso della discussione sul decreto 212, ha approvato all’unanimità un ordine del giorno presentato dal presidente della commissione sen. Asciutti (Forza Italia) con cui si impegna il governo, in occasione della riapertura delle graduatorie permanenti del prossimo anno, a garantire parità di trattamento nell’attribuzione del punteggio tra tutti gli aspiranti inseriti.

17/10/2002
Decrease text size Increase  text size

La 7° commissione del Senato, nel corso della discussione sul decreto 212, ha approvato all’unanimità un ordine del giorno presentato dal presidente della commissione sen. Asciutti (Forza Italia) con cui si impegna il governo, in occasione della riapertura delle graduatorie permanenti del prossimo anno, a garantire parità di trattamento nell’attribuzione del punteggio tra tutti gli aspiranti inseriti. L’argomento è quello dei 30 punti attribuiti alle SSIS, oggetto di tante contestazioni e polemiche. In occasione della prossima emanazione delle procedure relative alla riapertura delle graduatorie perciò il Ministero dovrebbe modificare ulteriormente la valutazione dei titoli per rendere omogeneo il trattamento dei vari titoli abilitanti. Il condizionale è d’obbligo sia per la natura specifica dell’atto sia perché sono in corso di esame numerosi ricorsi in grado di introdurre ulteriori novità.

Senato della Repubblica. 7° Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali ricerca scientifica, spettacolo e sport). Ordine del giorno 0/1742/7/3. Asciutti, relatore

"IlSenato,
in sede di conversione del decreto-legge 25 settembre 2002, n. 212, recante misure urgenti per la scuola, l'università, la ricerca scientifica e tecnologica e l'alta formazione artistica e musicale,
impegna il Governo, ai fini della formazione delle graduatorie permanenti di cui all'articolo 401 del Testo unico approvato con decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e successive modificazioni, ad assicurare parità di trattamento nell’attribuzione del punteggio a coloro che abbiano conseguito la specifica abilitazione a seguito di partecipazione a procedure concorsuali o abilitanti e a coloro che abbiano conseguito l'abilitazione a seguito di superamento dell'esame di Stato al termine delle scuole di specializzazione di cui all'articolo 4 della legge 19 novembre 1990, n. 341".

Roma, 28 ottobre 2002

Tag: ssis/tfa

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI