Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Parere del CSPI sull’introduzione dell’insegnamento dell’etica nella Provincia Autonoma di Bolzano

Parere del CSPI sull’introduzione dell’insegnamento dell’etica nella Provincia Autonoma di Bolzano

Parere favorevole sulle deliberazioni.

20/06/2024
Decrease text size Increase  text size

In data 19 giugno 2024, il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) riunito in adunanza plenaria (in via telematica) si è espresso favorevolmente sulla

  • deliberazione della Giunta della Provincia autonoma di Bolzano n. 240 del 16 aprile 2024, recante “Indicazioni provinciali insegnamento dell’etica nelle scuole ladine”;
  • deliberazione della Giunta della Provincia autonoma di Bolzano n. 245 del 16 aprile 2024, recante “Indicazioni provinciali insegnamento dell’etica nelle scuole di lingua tedesca

La legge provinciale 16 luglio 2008, n. 5, stabilisce che le alunne e gli alunni che rinunciano a partecipare all’insegnamento obbligatorio della religione cattolica debbano partecipare ad un’offerta formativa alternativa i cui dettagli sono disciplinati con un rispettivo regolamento di esecuzione.

Le indicazioni provinciali per le scuole delle località ladine e di lingua tedesca inseriscono come alternativa l’insegnamento dell’etica.

Il CSPI apprezza l’impianto dell'insegnamento dell'"Etica", volto al rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali dell'uomo sanciti dalla Costituzione della Repubblica Italiana, con lo scopo di sviluppare i valori democratici, favorendo negli alunni la riflessione autonoma su uno stile di vita gratificante, orientandoli a discutere sulle questioni fondamentali della propria esistenza e della convivenza civile.

Il CSPI esprime parere favorevole sulle due Deliberazione della Giunta della Provincia autonoma di Bolzano.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI