Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Pensioni: le domande entro il 10 gennaio 2004

Pensioni: le domande entro il 10 gennaio 2004

Dopo il visto dell’Ufficio Centrale del Bilancio, il MIUR ha pubblicato la Circolare prot.586/N n. 85 del 21 novembre 2003, con la quale trasmette il Decreto Ministeriale che da disposizioni per la presentazione delle domande di pensionamento da parte del personale della scuola

28/11/2003
Decrease text size Increase  text size

Dopo il visto dell’Ufficio Centrale del Bilancio, il MIUR ha pubblicato la Circolare
prot.586/N n. 85 del 21 novembre 2003, con la quale trasmette il Decreto Ministeriale che da disposizioni per la presentazione delle domande di pensionamento da parte del personale della scuola

Anche se il decreto non si discosta da quello analogo emanato lo scorso anno, la predisposizione della circolare non è stata preceduta da alcun confronto, nemmeno a livello informativo, con le organizzazioni sindacali, mantenendo su qualche punto una impostazione per noi non condivisibile, come ad esempio sulle procedure relative al trattamento pensione/part-time che già negli anni precedenti hanno creato problemi per il personale interessato.

Gli aspetti salienti della circolare sono:

- E’ confermato al 10 gennaio 2004 il termine per la presentazione delle domande con effetto dal 1° settembre 2004 e per l’eventuale revoca, nonché per le domande di trattenimento in servizio oltre il 65° anno di età.

- Lo stesso termine è previsto per la richiesta di trasformazione del rapporto di lavoro in part-time con contestuale riconoscimento del trattamento di pensione. A questo fine saranno prese in considerazione solo le domande che richiedono congiuntamente i due istituti, mentre l’eventuale presentazione disgiunta delle richieste, anche se contemporanea, darà luogo solo all’accoglimento delle dimissioni.

- E’ precisato che la domanda va presentata, oltre che per dimissioni volontarie, anche da coloro che hanno compiuto il 40° anno di servizio (è sottinteso che non devono aver raggiunto i 65 anni). E’ bene ricordare che il collocamento a riposo è disposto d’ufficio per coloro che compiono i 65 anni entro il 31 agosto del 2004 a prescindere dal sesso. I maschi che compiono gli anni entro il 31 dicembre e le donne che entro la stessa data compiono i 60 anni, per accedere al pensionamento devono presentare domanda.

- Sono richiamati i requisiti necessari per accedere al trattamento di pensione per vecchiaia, anzianità o compiuto quarantennio. Entro il 1° marzo i CSA comunicheranno l’eventuale mancanza dei requisiti agli interessati, che potranno revocare la domanda di dimissioni entro cinque giorni dal ricevimento della comunicazione.

- Sono riportate alcune disposizioni particolari per i dirigenti scolastici derivanti da specifiche norme contrattuali d’area.

Tag: pensioni