Sciopero 8 marzo 2024

Home » Scuola » Positiva sentenza posti sostegno in deroga

Positiva sentenza posti sostegno in deroga

Importante ordinanza del giudice del lavoro di Roma sull'integrazione degli alunni disabili del 18 dicembre 2002.

28/02/2003
Decrease text size Increase  text size

Importante Ordinanza del Giudice del Lavoro di Roma sull'integrazione degli alunni disabili del 18 dicembre 2002.

Si tratta di un'ordinanza contro l'amministrazione scolastica per non aver concesso la deroga ai posti di sostegno stabiliti in organico di dritto. Il ricorso, presentato da due genitori di una bambina che frequenta la scuola dell'infanzia di Roma, è andato a buon fine attraverso un'ordinanza che riconferma il principio che ogni alunno con handicap ha diritto alle ore necessarie per l'integrazione e che tale diritto non può essere messo in discussione neanche dall'esigenza dei tagli agli organici, prevista dalla legge finanziaria.

L'ordinanza, riaffermando il diritto alla deroga per i posti di sostegno, diventa uno strumento importante per le scuole e per le famiglie, in modo particolare in questo momento di definizione degli organici. A tale proposito pensiamo che sia opportuno che ogni qualvolta una scuola chiede al Direttore Scolastico Regionale la deroga ai posti di sostegno, ovviamente con le dovute motivazioni, nella stessa comunicazione, solleciti l'amministrazione scolastica a motivare l'eventuale non accoglimento. Costatiamo con soddisfazione che, a differenza del MIUR, ci sono altre istituzioni che hanno a cuore la qualità della scuola pubblica, che si determina anche attraverso i posti necessari per l'integrazione degli alunni disabili.

Roma, 28 febbraio 2003