Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Sciopero generale dei LSU impegnati nelle scuole

Sciopero generale dei LSU impegnati nelle scuole

La proclamazione dello sciopero per il 27 novembre prossimo indetta da Cgil, Cisl, Uil di categoria.

25/11/2002
Decrease text size Increase  text size

Pubblichiamo la proclamazione ufficiale dello sciopero per il 27 novembre prossimo indetta da Cgil, Cisl, Uil di categoria.

A seguito il comunicato sindacale che spiega le motivazioni dello sciopero stesso.

Roma, 25 novembre 2002

________________

SEGRETERIE NAZIONALI:

FILCAMS CGIL - Via Leopoldo Serra 31 - 00153 Roma - Tel. 06.5885102 - fax 5885323

FISASCAT CISL - Via Livenza 7 - 00198 Roma - Tel. 06.8541042 - fax 8558057/8845742

UILTRASPORTI - Via Salaria 44 - 00198 Roma - Tel. 06.852511 - fax 85350505

Roma,5 novembre 2002

Oggetto: Proclamazione sciopero generale Lavoratori Socialmente Utili Impegnati nei servizi scolastici

Spett.li:

    • FISE /ANIP

    • CONFAPI/UNIONSERVIZI

    • LEGA COOPERATIVE MUTUE /ANCST

    • CONFCOOPERATIVE/FEDERLAVORO E SERVIZI

    • AGCI/ANCOSEL

    • FEDERAZIONE NAZ.LE IMPRESE DI PULIZIA-CONFCOMMERCIO

Ai sensi e per gli effetti della legge n. 146/1990 e delle successive modifiche introdotte dalla legge n. 83/2000, si comunica la proclamazione dello sciopero generale per il giorno 27 novembre 2002 , degli ex Lavoratori Socialmente Utili impegnati nelle attività di pulizia nella scuola.

La durata dello sciopero le cui motivazioni sono indicate nel documento allegato, è fissata per l’intera giornata del 27 novembre 2002. L’orario dei turnisti sarà definito e comunicato dalle strutture sindacali aziendali e/o territoriali.

I servizi minimi essenziali saranno garantiti sulla base delle normative legislative e contrattuali vigenti.

p. La Filcams-Cgil (C. Romeo)

p. La Fisascat-Cisl (G. Pirulli)

p. La Uiltrasporti (U. Conti)

____________________

COMUNICATO SINDACALE

Le Segreterie Nazionali FILCAMS-FISASCAT-UILTRASPORTI, unitamente alle Segreterie Confederali CGIL-CISL-UILhanno ripetutamente sollecitato il Ministero della Istruzione ed il Governo per la soluzione definitiva delle problematiche relative alle attività di pulizia nelle scuole affidate in appalto, al fine di garantire dignità e certezza occupazionale ai lavoratori impegnati nelle predette attività.

Il progetto di stabilizzazione di circa 16.000 Lavoratori Socialmente Utili, sostenuto e condiviso da tutte le parti sociali, edattivato con il D.M. n. 65 del 20 aprile del 2001, prevedeva la copertura finanziaria da parte del Ministero del Tesoro.

Era convinzione comune che nella preparazione della legge finanziaria 2003, venisse data continuità al progetto in questione attraverso lo stanziamento delle risorse necessarie.

In tale direzione si erano attivate le parti sociali e lo stesso Ministero della Istruzione, sollecitando un esplicito intervento del Governo.

E opportuno sottolineare che attraverso gli appalti trasferiti dagli Enti Locali al MIUR ed il progetto di stabilizzazione degli ex LSU, si è garantito un servizio essenziale per la tutela dell’igiene in circa 2500 plessi scolastici, con soddisfazione degli operatori scolastici degli alunni e delle loro famiglie.

Le Segreterie Nazionali non comprendono inoltre le ragioni per le qualiil Governo possa da una parte ipotizzare nella legge finanziaria un ulteriore ampliamento della fornitura dei servizi in appalto, e, dall’altra, non prevedere il finanziamento dei servizi affidati ai lavoratori socialmente utili stabilizzati, mettendo a rischio, a partire dal primo gennaio 2003, l’occupazione dei 16.000 lavoratori coinvolti con conseguente paralisi delle attività scolastiche a seguito delle carenze igieniche.

Le Segreterie Nazionali, giudicando negativamente la politica dei tagli dell’attuale Governo che crea forti incertezze tra i lavoratori e gli operatori del settore, decidono lo stato di agitazione degli ex Lavoratori Socialmente Utili impegnati nei servizi di pulizia nelle scuole e proclamano:

sciopero Nazionale per l’intera giornata di

Mercoledì 27 novembre 2002

con manifestazioni regionali

presso gli uffici dei coordinatori scolastici Regionali.

Le Segreterie Nazionali

FILCAMS/CGIL – FISASCAT/CISL – UILTRASPORTI/UIL

Tag: sciopero