Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Personale scolastico all’estero: pubblicata la graduatoria definitiva per titoli del personale docente e ATA ammesso alle prove orali

Personale scolastico all’estero: pubblicata la graduatoria definitiva per titoli del personale docente e ATA ammesso alle prove orali

Il MAECI continua a non voler incontrare i sindacati nonostante le reiterate richieste sulle evidenti criticità riscontrate nel bando. Le prove orali previste dal 29 maggio al 30 luglio si svolgeranno esclusivamente in modalità telematica.

14/05/2024
Decrease text size Increase  text size

Nella serata del 13 maggio, sul sito del Maeci è stata pubblicata la graduatoria definitiva per titoli del bando (DD 4815/1762) per la selezione del personale docente e ATA da inviare presso le sedi estere.

Si potrà controllare la propria posizione con il rispettivo codice identificativo univoco presente nella prima pagine della domanda inviata.

All’interno del decreto pubblicato è presente il calendario delle prove orali (che si svolgeranno dal 29 maggio al 30 luglio) e la griglia di valutazione che verrà utilizzata per i colloqui. Viene finalmente chiarito che i colloqui si svolgeranno esclusivamente in modalità telematica. L’indirizzo per il collegamento verrà inviato al candidato tramite la PEC o la mail indicato al momento dell’iscrizione.

Sarà possibile assistere ai colloqui dei candidati inviando la richiesta all’indirizzo dgdp.05_selezione@cert.esteri.it  con almeno 5 giorni di anticipo rispetto alla data richiesta.

Con almeno 1 giorno di preavviso sarà possibile per il candidato chiedere per giustificati e gravi motivi lo spostamento della data del colloquio utilizzando l’indirizzo mail sopra citato.

La FLC CGIL con rammarico prende atto dai dati che il 45% del personale ATA e il 25% è stato escluso dalla prova orale per mancanza dei requisiti previsti dal bando. Un percentuale altissima, conseguenza anche dell’indisponibilità dell’amministrazione di confrontarsi con le OO.SS. nonostante le reiterate richieste d’incontro e di segnalazioni inviate su palesi incongruità e ambiguità presenti nel bando.

Per questi motivi, invitiamo i lavoratori, che nonostante il reclamo presentato ritengono di essere stati ingiustamente esclusi di contattarci all’indirizzo estero@flcgil.it per una consulenza sindacale e valutare la possibilità di una tutela legale.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI