Sciopero 8 marzo 2024

Home » Scuola » Utilizzazione in altri compiti: spetta anche al personale a tempo determinato

Utilizzazione in altri compiti: spetta anche al personale a tempo determinato

Sentenza Tribunale Taranto

25/08/2005
Decrease text size Increase  text size

Il Giudice ordinario di Taranto, in funzione di giudice del lavoro, ha ritenuto illegittimo il licenziamento disposto dal Csa di Taranto, nei confronti di una docente a tempo determinato non idonea all'insegnamento per motivi di salute. Il Csa di Taranto aveva motivato il licenziamento sostenendo che per il personale a tempo determinato non è prevista "l'utilizzazione in mansioni collaterali all'insegnamento". Il giudice ha respinto la tesi dell'amministrazione affermando che il Ccnl 2002/5 del comparto scuola per quel che riguarda "l'utilizzazione in compiti collaterali all'insegnamento" non distingue tra lo stato giuridico di personale a tempo determinato e a tempo indeterminato. La docente, assistita dalla FLC Cgil di Taranto, è stata reintegrata nel proprio posto di lavoro con obbligo da parte dell'amministrazione di utilizzarla in compiti compatibili con il suo stato di salute.

Roma, 25 agosto 2005

Sentenza Taranto