Sciopero 8 marzo 2024

Home » Università » Università non statale » Firmato il contratto di lavoro IULM 2022-2024

Firmato il contratto di lavoro IULM 2022-2024

L’assemblea del personale dell’Istituto Universitario Lingue Moderne aveva già approvato a grande maggioranza l’ipotesi di accordo. Incrementi economici, polizza sanitaria, previdenza integrativa e lavoro agile i principali contenuti del contratto per le sedi di Milano e Roma.

30/05/2023
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Milano

Il 30 maggio 2023 è stato firmato, dopo 5 anni di vacanza, il contratto collettivo di lavoro del personale IULM (Istituto Universitario Lingue Moderne) sedi Milano-Roma.

Dal punto di vista economico provvede con “una tantum” a risarcire gli anni 2020 e 2021 con un +1,7%; mentre per il triennio 2022-2024 gli stipendi vengono incrementati (montanti) rispettivamente di un +2%, +2%, +2,2%. 
Viene adottata una polizza sanitaria a carico dell’ateneo, incrementato il ticket a 8 euro ed anche il versamento annuo per il fondo pensionistico integrativo.
Viene adottato in modo stabile, quale modalità di lavoro, il lavoro agile per due giorni a settimana.

Al contempo, su pressione sindacale, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato l’aggiornamento di tutte le posizioni economiche (da quella di ingresso) dei nuovi assunti per evitare che risultassero “inferiori a quelle del PTA delle Università pubbliche”. 

L’assemblea del personale aveva approvato a grande maggioranza l’ipotesi di accordo con il mandato, dato alle organizzazioni sindacali, a procedere da subito allo studio della piattaforma 2024-2026 per una nuova “griglia” professionale e stipendiale.

Appena disponibile il testo in formato digitale del contratto con le firme sarà posto online.