Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Rassegna stampa » Rassegna stampa nazionale » ItaliaOggi. Religione, tutti dentro

ItaliaOggi. Religione, tutti dentro

Al via le immissioni in ruolo dei docenti di religione

18/04/2006
Decrease text size Increase text size

Al via le immissioni in ruolo dei docenti di religione. Gli insegnanti da assumere dal 1° settembre sono 3.077 e il ministero ha provveduto a ripartire i contingenti tra le regioni, in proporzione ai posti disponibili.
Le tabelle di ripartizione sono state trasmesse agli uffici periferici con un decreto emanato il 13 aprile scorso (n. 37). A guidare la classifica è la Campania, con 438 assunzioni. Segue, di misura, la Lombardia, con 425 immissioni in ruolo.

In Sicilia, sono previste 319 immissioni e in Lazio 304. Altre 241 immissioni in ruolo sono previste in Puglia, 238 in Veneto e 204 in Piemonte; 160 assunzioni sono previste, invece, in Calabria e Toscana; 155 in Emilia Romagna, 74 nelle Marche, 67 in Sardegna, 64 in Liguria, 62 in Friuli-Venezia Giulia. Poche decine di assunzioni nelle altre regioni. Fanalino di coda: il Molise, dove le assunzioni saranno soltanto 12.

Le immissioni in ruolo saranno effettuate scorrendo le graduatorie dei concorsi a cattedre, tenendo conto delle quote di riserva (invalidi, orfani per servizio ecc.).

I docenti di religione neoassunti saranno assegnati a una sede provvisoria e non potranno chiedere il trasferimento in altra regione prima di tre anni scolastici.

Antimo Di Geronimo


FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI