Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Rassegna stampa » Rassegna stampa nazionale » Manifesto: Scuola La religione è facoltativa, fuori dalle pagelle

Manifesto: Scuola La religione è facoltativa, fuori dalle pagelle

La religione - cattolica naturalmente - resterà fuori dalle pagelle

13/06/2006
Decrease text size Increase text size
il manifesto

La religione - cattolica naturalmente - resterà fuori dalle pagelle. A decretarlo è stata una nota emanata ieri dal ministero dell'istruzione che così conferma quanto già stabilito per ben due volte dal Tar del Lazio che aveva bocciato la decisione dell'ex ministro Letizia Moratti di inserire la religione tra le materie di valutazione. Scheda a parte, dunque, per la religione (così come stabilito dalla revisione del concordato Stato-Chiesa del 1985) che resta facoltativa. Entusiasta ma non troppo il commento della Flc- Cgil: «Finalmente il ministero emana la nota attesa da marzo. Peccato che quella nota ometta di ricordare che anche il giudizio sulle attività alternative va compilato a parte e che vanno sospese le parti del portfolio relative alle biografie degli alunni»


FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI