Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Università Tor Vergata: salario accessorio, impegno del Rettore al pagamento

Università Tor Vergata: salario accessorio, impegno del Rettore al pagamento

Prosegue la mobilitazione del personale tecnico amministrativo e bibliotecario dell'ateneo romano.

24/09/2013
Decrease text size Increase  text size

Lunedì 23 settembre 2013, si è svolta la mobilitazione di protesta del personale tecnico amministrativo e bibliotecario con presidio presso la sala del Consiglio di Amministrazione dove era in corso la prevista riunione.

Il personale in massa è entrato nella sala dove era in corso la riunione e ha costretto il CdA ad interrompere i lavori. È stato consegnato al Rettore e a tutti i consiglieri il documento approvato precedentemente dall'assemblea del personale.

Dopo un'ampia discussione nella quale abbiamo contestato l'inaccettabile ritardo dell'erogazione del salario accessorio che ha determinato una vera e propria emergenza stipendiale per il personale, il Rettore si è impegnato a erogare un anticipo delle competenze previste con lo stipendio di ottobre e a fare in tal senso una comunicazione al personale.

È stata convocata per venerdì 27 settembre alle ore 9,30 una riunione tra Amministrazione, sindacati e RSU.

_____________________

FLC CGIL - CISL UNIVERSITÀ - UIL RUA - USB PI
CSA CISAL - CONFSAL-CISAPUNI - RSU

Al Magnifico Rettore dell’Ateneo di Tor Vergata

Al c.d.a. dell’Ateneo di Tor Vergata

In data 28 giugno 2013, in occasione dell’ultima riunione di contrattazione integrativa le OO.SS. e la RSU, considerata la improvvisa volontà dell’Amministrazione di inserire elementi di valutazione anche per l’erogazione dell’IMA, hanno preso atto dell’assenza delle condizioni di giungere alla sottoscrizione dell’accordo integrativo 2013. Ciò premesso, nella stessa riunione, il Magnifico Rettore ha comunicato alle OO.SS. e alla RSU la decisione dell’Amministrazione di applicare unilateralmente il contratto integrativo 2013 al fine di determinare in tempi brevissimi l’erogazione di buona parte del salario accessorio.

Considerato che ciò è invece avvenuto solo per la parte riguardante l’IMA e non per la parte riferita al fondo per la produttività e miglioramento dei servizi/progetti, considerata altresì la grave condizione di disagio salariale in cui versa il personale TAB dell’Università di Roma “Tor Vergata” a causa del blocco di parte del salario accessorio regolarmente spettante dal gennaio 2013, l’Assemblea del Personale TAB, riunitasi in data odierna, approva la seguenti richieste e da mandato alle OO.SS. e alla RSU di presentarle all’attenzione del Magnifico Rettore e del C.d.A.:

  • il rispetto degli obblighi di informazione così come stabilito dal vigente CCNL;
  • l’invio della Relazione amministrativa sull’adozione dell’atto unilaterale certificata dal collegio dei revisori dei conti da cui scaturiscono le circolari applicative inviate a tutto il personale;
  • verifica dell’ importo giornaliero individuale assegnato per l’adesione ai progetti;
  • il pagamento, con lo stipendio di ottobre, di un acconto di almeno l’80% della quota del salario spettante ai dipendenti nell’anno 2013;
  • la convocazione urgente per la contrattazione decentrata 2014

Infine si auspica che il Magnifico Rettore onori gli impegni assunti già nel mese di giugno con il personale e dia seguito a quanto deliberato dal CdA nella seduta del 22 luglio 2013: di autorizzare il Rettore a provvedere, in via provvisoria e fino alla sottoscrizione del nuovo CCI, sulle materie oggetto del mancato accordo con le OOSS, al fine di assicurare la continuità e il migliore svolgimento dei servizi, invitando gli organi apicali dell’Ateneo a mantenere, e, comunque, per quanto possibile, soluzioni condivise e uno sviluppo sereno nelle relazioni sindacali future.

Roma, 23 settembre 2013

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI